Loredana e Daniela Marangone, l’arte nel sangue

16 Giugno 2017

Da sinistra, Daniela Marangone, la gallerista Maristella Cescutti, Loredana Marangone e Gabriella Sartor

UDINE. Alla galleria La Loggia di Udine l’assessore alla Cultura Federico Pirone ha inaugurato sabato scorso la mostra di Loredana e Daniela Marangone, rispettivamente zia e nipote, dal titolo “L’Arte nel sangue”. Due generi di pittura completamente diversi. Loredana si esprime attraverso composizioni astratte, mentre Daniela mette la sua forza espressiva nella figura femminile. La prolusione critica è stata redatta da Gabriella Sartor, che ha evidenziato gli aspetti salienti della creatività delle due pittrici. Loredana Marangone presenta la sua ultima tappa di un percorso artistico lungo 30 anni, mentre la nipote Daniela è al debutto con la sua prima mostra personale.

La rassegna si può visitare fino al 2 luglio con il seguente orario: nei giorni feriali dalle 17.30 alle 19.30 e nei giorni festivi dalle 11 alle 12.30.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!