L’Orchestra DoLaMiTi con Riccardo Pes suona sul prato

29 Luglio 2020

Riccardo e Giulia Pes

TRAMONTI DI SOPRA. Un prato verde incastonato tra le montagne della Val Tramontina. Questo lo scenario naturale, che riempie dolcemente sguardo e respiro riconciliando l’animo con la natura, che è stato scelto per il concerto Armonie d’estate, proposto dall’amministrazione comunale di Tramonti di Sopra per venerdì 31 luglio alle 20.30 in località Taviela, accanto alla sala polifunzionale, che sarà eventualmente utilizzata in caso di maltempo. Anche la scelta dell’orchestra non è casuale: la DoLaMiTi, diretta da Matteo Andri, già nel nome fonde lo spirito musicale a un legame, profondo e ancestrale con la montagna. A dialogare con lei in un modo agile ed intimo, seppur muovendosi nell’epicità di una scrittura sinfonica abbinata a uno strumento solista, il violoncello di Riccardo Pes, giovane e talentuoso musicista spilimberghese.

La scaletta prevede brani ricchi di moltissime suggestioni. Dalla musica da film di Morricone e Tiersen alle rielaborazioni di danze popolari a opera di compositori come Bartok e Beethoven, dai paesaggi sonori del Mediterraneo disegnati dal compositore palermitano Giovanni Sollima alle impressioni musicali ispirate dalla forra del fiume Cellina dello stesso Riccardo Pes. Un intreccio dunque di molte espressioni artistiche che trovano nel rapporto tra natura ed essere umano il proprio file rouge.

Orchestra Do.La.Mi.Ti

Di scena anche l’attrice Giulia Pes che proporrà brani di Erri De Luca e una esibizione come performer nel melologo “Flum!FlumFlum!” sulle liriche di Federico Tavan, tratto dal cd “Cellina Work”, che il fratello Riccardo ha dedicato appunto alla Cellina. Sempre a lei il compito di rievocare, utilizzando l’ocean-drum e il tubo della pioggia, il mistico e antico legame con l’acqua: elemento preponderante nelle composizioni di Sollima, e in particolare in “Spasimo” dove ricrea il suono del mare sviluppandolo in musica e di Riccardo Pes, che traduce in suono le atmosfere umide e selvagge della forra della Valcellina.

“Per me – afferma Riccardo Pes, che tra altro si esibirà il 1° agosto al castello di Artegna sviluppando un repertorio per violoncello solo da Bach a Tiersen, dal titolo “Risonanza” – è molto importante il luogo in cui mi esibisco. Il teatro è sicuramente il mio preferito, ma mi trovo molto bene anche in spazi non convenzionali per le suggestioni che riescono a suscitare. Sia i luoghi all’aperto, come le montagne, i castelli, i fiumi e i laghi, ma anche gli spazi fotografici o le archeologie industriali creano un connubio ricco di risonanze tra la musica, l’ambiente e le storie delle persone, il loro vissuto e le loro emozioni”.

L’Orchestra DoLaMiTi nasce come Orchestra Giovanile Bellunese nell’ottobre 2014 da un’idea di Matteo Andri (valente pianista vincitore di diversi premi con un ricco curriculum come concertista) che ne è anche il direttore musicale e artistico; essa accoglie studenti, amatori e professionisti provenienti da diversi Istituti Musicali pubblici e privati della provincia di Belluno.

L’ingresso è libero, chi vuole potrà sedersi liberamente sul prato portando coperte, cuscini e stuoini. Info: 0427/ 869412, 345/2367811; infotramonti@gmail.com

Condividi questo articolo!