L’Orchestra della Radio Ucraina lunedì a Monfalcone

6 Gennaio 2018

MONFALCONE. La stagione musicale del Teatro Comunale di Monfalcone saluta il nuovo anno, lunedì 8 gennaio alle 20.45, con il magnifico concerto che vede protagonisti l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Ucraina – oltre 85 anni di attività con tournée in tutto il mondo – e il violinista Stefan Milenkovich; a dirigere il concerto è l’attuale direttore dell’Orchestra, Volodymyr Sheiko, che si è formato al Conservatorio di Kiev e perfezionato al Teatro Bol’šoj di Mosca.

Stefan Milenkovich

Vero e proprio enfant prodige del violino, Stefan Milenkovich da bambino ha suonato per i grandi della terra e a 16 anni ha festeggiato la sua millesima esibizione. Oggi, a quasi 41 anni, continua a incantare e divertire il pubblico di tutto il mondo, dialogando spesso nei suoi concerti con gli spettatori.

Il concerto monfalconese, dall’eloquente titolo Viva España!, intreccia ritmi, melodie e atmosfere spagnole elaborate non soltanto da compositori spagnoli, ma anche da autori russi, abituati a sviluppare temi e sonorità di origine popolare e influenzati dalla moda, giunta in Russia, di comporre musica all’ispanica. In programma pagine di Nikolaj Rimskij-Korsakov, Pablo de Sarasate, Enrique Granados e Michail Glinka. Sono i ritmi di danza i protagonisti del repertorio eseguito dall’Orchestra di Kiev: la Jota, l’Andalusa, l’Orientale (danza di chiare origini arabe), insieme agli strumenti e alle sonorità che, con straordinaria fantasia e tecnica compositiva, gli autori hanno realizzato rievocando atmosfere che richiamano i profumi di una Spagna passionale, calda e sensuale.

Alle 20, al Bar del Teatro, nell’ambito di “Dietro le quinte”, avrà luogo una breve presentazione del concerto a cura di Katja Kralj, critico musicale.

Biglietti in vendita: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e on line su www.vivaticket.it; la Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!