L’Orchestra da camera del Fvg apre la tournée con il concerto dell’Immacolata

7 Dicembre 2016

TRIESTE. Sarà una tournée scintillante, in cui lo spirito natalizio incontra melodie classiche e familiari al grande pubblico insieme alla musicalità barocca di Vivaldi e alle intense arie dell’Haendel “biblico” e “mitologico”: l’Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia, diretta dal Maestro Romolo Gessi, sarà protagonista in scena, dai teatri di nord-est all’Austria, con un repertorio di grande impatto e con l’apporto solistico del baritono Giorgio Caoduro, voce fra le più apprezzate del melodramma internazionale. L’avvio in occasione di una data tradizionale, quella dell’8 dicembre, che al Teatro Comunale di Muggia, dalle 17, a ingresso gratuito, con offerta libera, rinnoverà l‘appuntamento con il Concerto dell’Immacolata, evento musicale fra i più attesi, proposto nei 260 anni dalla nascita di Mozart con i 16 elementi dell’Orchestra da Camera impegnati in un programma di grande effetto.

Orchestra da camera del FVG1@ELISABETTA GESSIIl brillante Concerto in re minore per archi RV 127 di Vivaldi si alternerà con le splendide musiche di Haendel – di carattere biblico, come Arm, arm ye brave da Judas Maccabaeus e mitologico, come Sibilar gli angui d’Aletto dall’opera Rinaldo – per proseguire con alcuni brani fra i più noti e amati dal pubblico, quali il Canone di Johann Pachelbel e la celeberrima Eine Kleine Nachtmusik di Wolfgang Amadeus Mozart, la composizione di musica classica forse più conosciuta di tutto il repertorio. All’apice del programma è prevista una selezione di Canti e melodie natalizie, eco della tradizione di vari Paesi del mondo: un viatico musicale ben augurante per salutare l’inizio delle festività. L’ingresso è come sempre aperto a tutti.

Giorgio CaoduroProprio con il Concerto dell’Immacolata si apre la tournée natalizia dell’Orchestra da camera del FVG, che proseguirà portando l’Orchestra in Austria, al Duomo di Mallnitz il 29 dicembre, per concludersi con il tradizionale Concerto dell’Epifania al Duomo di Lignano il 6 gennaio. Il baritono Giorgio Caoduro, acclamato sui palcoscenici dei più importanti teatri internazionali, sarà dunque protagonista dell’evento dell’8 dicembre: a lui sarà affidata l’interpretazione dei brani di Haendel e dei Canti natalizi. Un’esecuzione “d’autore” per brindare insieme al periodo più suggestivo dell’anno. Classe 1980, Giorgio Caoduro è nato a Monfalcone ed ha studiato canto col soprano Cecilia Fusco. Ha cantato i principali ruoli baritonali del repertorio lirico e brillante nei più prestigiosi teatri del mondo, collaborando coi direttori d’orchestra e i registi tra i più affermati in campo internazionale.

Sostenuto dalla Regione, il Concerto dell’Immacolata è promosso dal Comune di Muggia con la collaborazione di Associazione musicale Aurora Ensemble, Comune di Mossa, Circolo Culturale Jacques Maritain, Associazione Pro Musica Salzburg, Centro Culturale Sperimentale Lirico Sinfonico di Lignano Sabbiadoro, Associazione Tavola Sferica.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!