L’Officina Casa Carli collabora agli eventi di Maniago

18 Agosto 2022

Filo di lana o filo di lama?

MANIAGO. Stoffe colorate intrecciate per costruire elementi scenografici che impreziosiranno la salita ai ruderi del Castello con Pro Maniago e Maniago Teatro, giochi di equilibri poetici tra linee, forme e materiali con il Museo dell’Arte fabbrile e delle Coltellerie, e ancora tracce di lame per Coltello in Festa. L’estate maniaghese porta anche quest’anno diversi appuntamenti – i prossimi 22 e 25 agosto, il 3 e 4 settembre – per l’Officina creativa di Casa Carli, il laboratorio artistico socializzante gestito dalla Cooperativa Itaca e rivolto a persone con fragilità psico-fisica e sociale. Preziose occasioni per promuovere la cultura dell’inclusione e rafforzare i legami con la comunità, attraverso il “fare insieme”.

La creatività è il linguaggio privilegiato attraverso cui l’Officina creativa continua a ricercare e a costruire, insieme a enti e associazioni del territorio maniaghese, iniziative in cui i beneficiari del servizio possano fare esperienze e coltivare relazioni significative. Uscire dallo spazio del laboratorio, incontrare concittadini di tutte le età e condividere insieme attività creative sono azioni fondamentali per sviluppare la consapevolezza del proprio sé come persona in grado di fare e di creare. Attraverso l’impegno nella preparazione di qualcosa di bello da offrire alla comunità, si promuovono la cittadinanza attiva, la vita sociale, civile e di comunità.

Due gli appuntamenti organizzati insieme alla Pro Maniago e all’associazione Maniago Teatro, che erano rivolti a chiunque volesse contribuire alla costruzione di elementi scenografici. Nella sede della Pro Maniago, i partecipanti hanno tagliato e annodato strisce di stoffa colorata su strutture destinate a impreziosire il sentiero che porta ai ruderi del Castello, dove si svolgeranno due concerti organizzati dalla Pro Loco: il 21 agosto alle 6 del mattino “Note all’alba”, concerto per fisarmonica sola con Paolo Forte al Castello di Maniago; il 25 agosto alle 21 “Armonie del tempo tra le corti”, concerto del quartetto d’archi Art Time Quartet nel Cortile del Centro visite Castello.

Nell’ambito degli eventi “Estate a Maniago”, tornano anche le proposte del Museo dell’Arte fabbrile e delle Coltellerie, che organizza “La Fucina della creatività”, attività di sperimentazione e creatività rivolte a bambini e ragazzi 6-14 anni. Il 22 e 25 agosto dalle 10 alle 12 all’interno del Museo, l’educatrice e arteterapeuta Ilaria Bomben, referente dell’Officina creativa, con la partecipazione di alcuni beneficiari del servizio, condurrà un laboratorio dal titolo “Filo di lama o filo di lana? Giochi di equilibri poetici, tra linee forme e materiali”. Per partecipare ci si potrà iscrivere contattando museocoltellerie@maniago.it.

Il 3 settembre dalle 16 alle 18 e il 4 settembre dalle 10 alle 12 sarà invece il momento di “Coltello in Festa”, l’Officina creativa proporrà il laboratorio comunitario “Tracce di lame” nel giardino del Museo dell’Arte fabbrile e delle Coltellerie (in caso di maltempo all’interno). Utilizzando parte dei materiali realizzati durante i laboratori estivi, chiunque passerà potrà fermarsi e lavorare insieme, partecipando così alla realizzazione di un’opera collettiva, da lasciare in esposizione all’interno del Museo.

L’attività dell’Officina creativa di Casa Carli prosegue in Borgo Coricama (piazza Nicolò di Maniago civico 23) nello spazio condiviso con il Progetto Sghiribic, dove si possono visionare i manufatti realizzati durante i laboratori. Per informazioni 0427 709303. Casa Carli è un servizio residenziale gestito dalla Cooperativa sociale Itaca, nato dalla co-progettazione con Comune di Maniago, Servizi sociali e Azienda sanitaria Friuli Occidentale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!