Lo Scalone dell’amazzone restaurato a Miramare

25 Luglio 2018

TRIESTE. Nel parterre del Castello di Miramare si è tenuta la cerimonia di presentazione del restauro dello “Scalone dell’amazzone”. Progettato da Carl Junker ai tempi di Massimiliano d’Asburgo, si affaccia sul piazzale antistante il Castello ed è così denominato per la presenza della scultura bronzea che rappresenta un’amazzone a cavallo, copia da un originale di August Kiss. Il restauro è avvenuto a cura dei Rotary Club di Trieste, Trieste Nord, Muggia e Monfalcone Grado e con il contributo della Fondazione Casati. La statua, oltre ad essere stata ripulita e lucidata, è stata restaurata con il riassemblaggio del braccio e della lancia mancante e potrà essere nuovamente ammirata in tutta la sua bellezza. Inoltre è stato ripristinato anche lo scalone, con sostituzione delle lastre di pietra rovinate e lavaggio con idrogetto di tutte le parti della scala. Presenti all’evento, la direttrice del Parco e del Castello Andreina Contessa, i past president dei Rotary Giuliani Sergio Ashiku, Paolo Battaglini, Fulvio Zorzut e Fulvio Farneti oltre al presidente della Fondazione Casati Francesco Slocovich. L’evento è stato accompagnato da un concerto di fiati del Conservatorio Tartini di Trieste.

E a proposito di Rotary, da ricordare che recentemente c’è stato il “passaggio del martello” al Club Trieste Nord: la presidenza è passata da Fulvio Zorzut a Paola Pavesi. Nell’ambito della serata conviviale sono stati ricordati i molteplici progetti di servizio svolti durante l’annata rotariana, dal supporto alla mensa dei Frati di Montuzza, al concerto natalizio offerto alla città assieme al Tartini, al recupero della statua San Giusto presa dal mare e restituita alla sua “casa”, la Cattedrale omonima e alla condivisione di diversi service con i Rotary Giuliani. In questa direzione continuerà anche la linea presidenziale di Paola Pavesi. Nella serata sono state consegnate anche due onorificenze rotariane, il Paul Harris Fellow (PHF), per i meriti acquisiti durante lo svolgimento dell’annata, a Nicoletta Cavalieri e a Paola Pavesi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!