Lingua+ arriva a San Pietro al Natisone con Klaris

29 Maggio 2018

SAN PIETRO AL NATISONE. Il progetto LINGUA +, realizzato dall’associazione di promozione sociale e culturale KLARIS con il sostegno della Regione e con la collaborazione e il patrocinio di diverse istituzioni e entità pubbliche e private, fa tappa a San Pietro al Natisone. L’appuntamento è per giovedì 31 maggio alle 19.30 nella sede dell’Istituto culturale sloveno/Slovenski kulturni dom, dove si terrà l’incontro formativo e informativo dal titolo “Znanje več jezikov nas bogati / Cun + lenghis si ven sù miôr / Con + lingue si cresce meglio ”, dedicato all’educazione plurilingue e alla diversità linguistica nelle sue diverse dimensioni, come ricchezza, come diritto e come opportunità.

Si confronteranno su questi argomenti, tra principi e indirizzi teorici ed esperienze pratiche di successo, Živa Gruden, già dirigente della Scuola bilingue di San Pietro al Natisone, Patrizia Pavatti, dirigente del Convitto nazionale ‘Paolo Diacono’ di Cividale, William Cisilino, direttore dell’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane) e Marco Stolfo, giornalista e ricercatore, componente del direttivo dell’associazione di promozione sociale e culturale KLARIS, che coordinerà l’incontro.

Il progetto LINGUA + si propone di promuovere l’educazione plurilingue, nelle famiglie e nella società, con la consapevolezza che il plurilinguismo costituisce una ricchezza, un diritto e una risorsa per tutti, in particolare in una terra spiccatamente multilingue e multiculturale come la nostra. Il Friuli, infatti, è un territorio caratterizzato dall’incontro tra le principali famiglie linguistiche europee (latina, slava e germanica) e dalla presenza storica di quattro lingue (friulano, sloveno, tedesco e italiano) e questo suo profilo si è ulteriormente arricchito per effetto dei diversi flussi migratori in uscita e in entrata.

Con questa consapevolezza e per queste finalità, LINGUA + propone una serie di incontri di formazione e informazione per genitori, educatori e studenti, come quello in programma a San Pietro al Natisone il 31 maggio, che sono abbinati a laboratori di animazione multiculturale e plurilingue per bambini, ad una conferenza conclusiva in programma a metà giugno e a quattro trasmissioni tematiche su Radio Onde Furlane, in diretta il sabato alle 8.30 e in replica la domenica alle 10.30 e il giovedì alle 17.00 in modulazione di frequenza (90 Mhz e 90.2 Mhz) e in internet (www.ondefurlane.eu).

Condividi questo articolo!