L’infuocata Punk Night sotto il tendone di Chiasiellis

27 Maggio 2022

The Manges

MORTEGLIANO. La 38^ edizione di Festintenda continua. Dopo il lungo week-end inaugurale all’insegna di storia, musica, impegno sociale, economia sostenibile e territorio, la rassegna organizzata dal circolo culturale Il Cantiere di Mortegliano propone per sabato 28 maggio una lunga e infuocata Punk Night. Sotto il tendone gialloblù allestito nell’area ex demaniale di via Ferraria a Chiasiellis sono stati preparati due palchi diversi, uno per le esibizioni acustiche e l’altro per i concerti a piena amplificazione. Nell’uno e nell’altro caso sono garantiti energia, velocità e furore, anche se con diverse gradazioni di fragorosità.

Meat For Dogs

L’evento comincia già nel tardo pomeriggio, alle 18, con il punk-nic, il pic-nic punk convocato dalla fanzine Lona e dal progetto I Punks tal Friûl. L’obiettivo, per cui è stato lanciato un appello sui social a tutti coloro che hanno qualcosa da dire, da scrivere e da disegnare, è la realizzazione di una pubblicazione per provare a rispondere alla domanda “Per che cosa è necessario fare rumore oggi?”, nel nome di Ppp (Punk Punk Punksolini). La musica dal vivo prende il via ufficialmente alle 19: il cartellone è caratterizzato dalla presenza di diverse espressioni e declinazioni dell’attitudine e del suono punk rock.

Sul palco elettrico sono attese tre diverse formazioni che tra produzioni discografiche, collaborazioni e numerosi concerti si sono conquistate un certo seguito, in Italia e non solo. Il ruolo di headliner è attribuito agli spezzini The Manges, che dal 1993 macinano punk rock ruvido, veloce e melodico, sia in studio, dove in questi anni hanno prodotto diversi dischi, dal 7” d’esordio del 1996 “I was a Teenage Rocker” all’album in uscita a fine estate dal titolo “Book of Hate for Good People”, recentemente anticipato dal singolo “High on Stress”, sia soprattutto dal vivo.

Deans

Tra i protagonisti della serata anche i calabresi Meat for Dogs. Da quasi trent’anni sulla scena, con sei dischi all’attivo, concerti in tutta Italia e tour negli Usa, la band di Catanzaro incrocia punk rock e hard core melodico con energia ed efficacia e gode di stima e rispetto anche in Friuli. Faranno gli onori di casa i nostrani Deans, che sono attivi dal 2005 e possono pertanto essere considerati anch’essi dei veterani del punk rock, tenendo altresì conto del minialbum “Small Fingers”, del 7” condiviso con gli Unluckies e del cd split con i torinesi Ponches.

C’è molta attesa anche per i due concerti “unplugged”. Il palco acustico ospiterà il live set di Luca Milani, cantante e chitarrista che, dopo aver suonato con i File, da oltre quindici anni ha intrapreso la carriera solista, pubblicando sei album, l’ultimo dei quali, “Warriors grow up and die”, è in circolazione da qualche mese mesi. Ci saranno anche The Bonfire Kids, progetto punk acustico con influenze folk, bluegrass e surf pop californiano, attualmente impegnato a licenziare il suo primo disco, al quale è affidata la responsabilità di aprire l’intera serata sotto il tendone.

Finiti i concerti, la Punk Night continuerà con il dj set di Mike Panic e Vok’n Roll. I conduttori di Radio Blast su Radio Onde Furlane proporranno una selezione incandescente di punk rock, hardcore, pop punk e rock’n roll di varia ispirazione.

Ulteriori informazioni su tutto il programma di Festintenda 2022 sono disponibili sul sito web e sulla pagina Facebook de Il Cantiere: https://www.festintenda.it/ e https://www.facebook.com/Festintenda

Condividi questo articolo!