Libro su un anno (il 1994) che ha cambiato l’Italia

12 Giugno 2016

CODROIPO. Depistaggi, omissioni e prove inquinate. Il 20 marzo 1994 morivano Ilaria Alpi e Miran Hrovatin e ventidue anni dopo ancora non c’è una verità. Due decenni di indagini della magistratura e di commissioni parlamentari non hanno svelato i mandanti e le ragioni del duplice assassinio. Una tragedia che ha cambiato per sempre anche la vita di tutti i giornalisti che non hanno rinunciato a cercare quella verità e che sono stati accusati di aver costruito una centrale mediatica deviata. 1994 – L’ANNO CHE HA CAMBIATO L’ITALIA è il tema della serata – a cura del Caffè letterario codroipese – che avrà ospite Luigi Grimaldi, scrittore e giornalista freelance, autore di 1994, inchiesta a quattro mani con l’inviato di Famiglia Cristiana, Luciano Scalettari, che ripercorre la storia dell’omicidio dell’inviata del Tg3 e del suo operatore. Moderatore sarà Mattia Pertoldi, giornalista del Messaggero Veneto.

In collaborazione con FIAB Codroipo – Amici del pedale, l’evento si terrà martedì 14 Giugno al ristorante Nuovo Doge (Villa Manin di Passariano), con inizio alle 20:30. A seguire, giovedì 23 giugno, sarà proiettato il film “Ilaria Alpi – L’Ultimo Viaggio” che presenterà la vicenda in chiave cinematografica, prodotto da Rai Fiction. In collaborazione con il Circolo Lumière di Codroipo.

Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!