Lettura in famiglia: a Zoppola si lavora per diffonderla

29 Ottobre 2016

ZOPPOLA. Il Comune di Zoppola ha aderito a #unlibrolungoungiorno2016, iniziativa che punta alla diffusione della fullsizerenderlettura nelle famiglie. Ieri mattina è partita la staffetta di lettura a scuola, nel pomeriggio è proseguita in biblioteca a e alla sera si è conclusa tra le braccia di mamma e papà. Si sono svolte una serie di proposte dedicate al piacere che può regalare un buon libro: grazie alla presenza di lettori volontari – Tanya, Genny, Cristina, Franca, Francesca – e alla vivace bibliotecaria Roberta, il pacchetto di eventi è stato variegato. img_8786I ragazzi del Progetto giovani, invece, dopo essersi fatti stregare dalle letture di Sergio Pasquini, hanno raccolto il testimone e a loro volta, accompagnati dagli educatori Barbara e Giacomo, si sono trasformati in lettori per i nonni del Centro Diurno. Il Comune ha aderito con convinzione al progetto, certo che la lettura debba essere incentivata in ogni forma possibile, creando preziosi momenti di incontro per la comunità. Un grazie è stato rivolto dal sindaco Francesca papais anche alle associazioni La Sorgente e Amici di Alberto per l’importante supporto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!