E’ l’era dei Pc C’era una volta la macchina per scrivere…

20 Febbraio 2018

UDINE. Giovedì 22 febbraio, alle 17, a Udine, nel Salone Nobile di Palazzo Clabassi, in via Zanon 22, sede della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, nell’ambito del ciclo Incontriamoci in Soprintendenza, rassegna, a Udine e Trieste, di conferenze, esposizioni e colloqui con gli autori, appuntamento dedicato a un oggetto, ormai, nell’epoca dei computer, dimenticato da molti e dai più giovani, forse, neanche conosciuto: la macchina per scrivere, tra cui la mitica Olivetti.

Alle 17 Giorgio Dri e Paolo Medeossi parleranno, pertanto, di “Macchine per scrivere rispolverate”. Nell’ambito dell’incontro sarà tracciata l’appassionante storia delle macchine per scrivere dai primi anni dell’Ottocento, quando furono progettati e realizzati i primi esemplari all’inizio autoprodotti manualmente, agli ultimi anni del secolo scorso allorché l’elettronica introdusse i computer. Seguirà, nello stesso salone, l’inaugurazione di una piccola mostra di macchine per scrivere per ufficio. Saranno esposte prevalentemente macchine Olivetti, la grande azienda italiana che seppe innovare il modo di concepire il lavoro in fabbrica, ma anche i rapporti con i dipendenti, la collaborazione con affermati studi di progettazione, il contributo degli intellettuali nella promozione dei prodotti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!