Leonardo, ricerca dell’anima Serata multimediale a Gorizia

17 Dicembre 2019

Giancarlo Bonomo

GORIZIA. Leonardo, scienziato, artista, ma soprattutto uomo del suo tempo. Nella profonda convinzione di un divino presente in tutte le segrete Cose di Natura, il genio vinciano intraprese un viaggio lungo una vita alla ricerca di quella Verità figlia dell’esperienza, come sovente affermava, dove tutto è meraviglia e mistero da indagare. Di questo si parlerà giovedì 19 dicembre alle 20.30 al Centro culturale “Incontro” in piazza San Rocco a Gorizia con l’esposizione multimediale “Leonardo, un uomo alla ricerca dell’anima”. La serata, a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, è l’ultimo degli appuntamenti de “Il lato ignoto di Leonardo”, che l’associazione Examina ha organizzato per avvicinarsi alla figura del genio rinascimentale attraverso aspetti insoliti quanto inediti.

Raffaella Ferrari

Dopo aver accostato Leonardo a Freud nel precedente incontro, protagonisti della serata di giovedì 19 dicembre saranno Raffaella Ferrari, critico d’arte, organizzatore di eventi e project art manager del primo Festival della Psicologia dedicato proprio a Leonardo, e Giancarlo Bonomo, anche lui critico d’arte e curatore di eventi nonché fondatore e presidente del Movimento Arte Intuitiva. A loro il compito di condurre lo spettatore in un viaggio lungo i momenti fondanti della straordinaria iperbole umana del genio vinciano attraverso l’interazione tra dialettica, poesia, teatro, musica ed immagine.

Per informazioni è possibile inviare una email all’indirizzo associazione.examina@gmail.com o consultare la pagina Facebook dell’associazione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!