Leonardo Manera in Primo amore (tre spettacoli)

18 Gennaio 2017

PALMANOVA. Ritorna nel circuito regionale la comicità delicata e stralunata di Leonardo Manera. L’attore milanese, dopo aver inaugurato in novembre le stagioni di Zoppola e San Daniele, sarà nei prossimi giorni a Palmanova e Cordenons per poi tenere a battesimo l’ultimo arrivato tra i teatri del circuito, la Sala Civica di Farra d’Isonzo. Il primo amore, monologo il cui sottotitolo recita Un padre separato, un figlio e il lato comico della vita andrà in scena venerdì 20 gennaio al Teatro Modena di Palmanova (ore 20.45), sabato 21 gennaio all’Auditorium Aldo Moro di Cordenons (ore 21) e domenica 22 gennaio a Farra d’Isonzo (ore 20.45), grazie alla collaborazione tra ERT e amministrazione comunale. Manera sarà ancora protagonista in Friuli a fine stagione a Lestizza (17 marzo) e Artegna (18 marzo).

Leonardo Manera

Leonardo Manera nel Primo Amore ripercorre idealmente la propria vita, raccontando sia gli eventi privati, sia alcuni eventi pubblici che hanno segnato la storia dell’Italia e degli italiani negli ultimi decenni, dai Mondiali di calcio del 1982 a Tangentopoli, con tutti gli stati d’animo che ne conseguono: dalla passione all’inquietudine, dalla speranza alla gioia, per arrivare alle delusioni che ogni persona incontra nel proprio cammino.
Gli scatoloni che compongono la scena non rappresentano un trasloco materiale, ma il trasloco sentimentale, di emozioni che un padre, anche se separato, può lasciare al figlio, insegnandogli a ridere e a sorridere anche nei momenti più complicati, insegnandogli a navigare di bolina: ad andare avanti, cioè, anche quando la vita è controvento.

Leonardo Manera, giunto all’attenzione del grande pubblico attraverso le partecipazioni televisive a trasmissioni di culto come Zelig (celebre il “saluto festoso a tutti” del suo depresso monocorde), dal 2000 è protagonista in teatro con una serie di spettacoli di successo. Nelle rassegne ERT è stato protagonista con Aspetto e spero nella stagione 2004/2005, Italian Beauty nel 2010/2011 e L’Ottimista nel 2014/2015. Sapiente inventore di volti e caratteri, militante della comicità dagli esordi della sua ormai lunga carriera, Manera ha saputo andare oltre i personaggi da lui creati per costruire un percorso artistico completo che lo ha visto anche nei panni di conduttore, in televisione e radio, attore, scrittore e cantante.

Per la replica di Farra d’Isonzo, le prevendite alle Cartolibrerie Antonini di Gorizia e Brumat di Farra.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!