L’elezione di Miss Telefriuli venerdì in diretta tv

29 Maggio 2019

Le vincitrici del concorso Miss Terme di Lignano

UDINE. Ritorna Miss Italia in Friuli su una passerella davvero inedita. Infatti l’agenzia modashow.it, esclusivista regionale di Miss Italia e lo staff di Telefriuli, sono al lavoro per organizzare uno spettacolo in diretta televisiva, nel corso del quale sarà eletta Miss Telefriuli, titolo valido per Miss Italia 2019. L’appuntamento è fissato per le 21.30 di venerdì 31 maggio (visibile sul canale 11, 511 HD e in streaming su www.telefriuli.it), quando i riflettori degli studi dell’emittente televisiva friulana si accenderanno su concorrenti, artisti e ospiti per un evento davvero originale per il Friuli Venezia Giulia.

La proclamazione della vincitrice avverrà al termine di uno spettacolo, presentato da Michele Cupitò, coordinato da Paola Rizzotti con la regia di Pierangelo Buttazzoni, che vedrà le concorrenti sfilare con abiti eleganti e body. Alle sfilate si alterneranno esibizioni di ballo del Club Diamante Fvg, della cantante Sara Ciutto e del maestro Gianni Favro, in arte Gianni Sax Live. La colonna sonora sarà curata dal dj Gian Marco De Michelis.

Per rendere omaggio agli 80 anni di Miss italia, le candidate al titolo saranno poi protagoniste di una sfilata di abiti e costumi da bagno d’epoca originali, degli anni 50, 60 e 70. La vincitrice della fascia di Miss Telefriuli parteciperà di diritto alle finali di Miss Italia in Regione, in calendario a luglio e agosto e alla finale di Miss Friuli Venezia Giulia giovedì 22 al Centro Congressi Kursaal di Lignano Sabbiadoro. A Miss Italia possono partecipare ragazze di età compresa tra i 18 ed i 30 anni; per iscriversi contattare Paola Rizzotti, titolare dell’agenzia modashow.it, responsabile regionale del concorso, al numero 393.3352362. Si può anche compilare il modulo sul sito www.missitalia.it (la partecipazione al concorso è totalmente gratuita). Informazioni e aggiornamenti sono disponibili sulla pagina Facebook e Instagram “Miss Italia Friuli Venezia Giulia”.

C.S.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!