Le sei Sonate di Bach in due concerti al Tomadini

28 Marzo 2017

UDINE. Un progetto di elevato spessore storico e artistico concluderà mercoledì e giovedì prossimi il cartellone di marzo dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine”, realizzato con il sostegno di Regione, Comune di Udine e Fondazione Friuli. I docenti del Conservatorio di Udine Andrea Scaramella, violino, e Fabrizia Maronese, pianoforte, proporranno in sede mercoledì 29 e giovedì 30 marzo, con inizio alle ore 17, l’integrale delle Sonate per violino e tastiera BWV 1014-9 composte da Johann Sebastian Bach negli anni 1717-22 per la corte del principe Leopold di Anhalt-Cothen.

Raccolta mirabile e poco frequentata in ambito concertistico e discografico, le sei Sonate BWV 1014-9 si configurano, grazie alla preziosa stesura per clavicembalo obbligato della parte tastieristica, quali vere e proprie Sonate in Trio, conversazioni musicali a tre voci in cui le due linee dialoganti principali vengono sostenute dal violino e dalla mano destra della tastiera. Interpreti dei sei capolavori bachiani Andrea Scaramella, violinista vicentino titolare dall’anno 2006 di una cattedra di violino a Udine, già allievo di alcuni tra i maggiori concertisti e didatti a livello mondiale, versatile solista, camerista e collaboratore di pretigiosi assiemi sinfonici, assieme a Fabrizia Maronese, da decenni attivissima collaboratrice e camerista al pianoforte presso l’istituzione musicale friulana.

Condividi questo articolo!