Le previsioni di Anticitera Conferenza in Biblioteca Crise

12 Agosto 2020

TRIESTE. Proseguono le conferenze legate al progetto Fisica & Arte contro la CO2″, parte del Science in the City Festival di Esof2020 a Trieste. Giovedì 13 agosto alle 11 sarà la volta de “L’attualità del meccanismo di Anticitera”, di cui si ripercorrerà la storia, dal II secolo a.C. a oggi, con lo storico della scienza e docente dell’Università di Udine Paolo Bussotti. L’intervento sarà diviso in tre parti: dalla descrizione del meccanismo di Antikythera (probabilmente risalente al II sec. a.C.) come una sorta di “computer dei cieli” con cui prevedere eclissi, congiunzioni planetarie, posizioni dei pianeti, alla correlazione tra questo meccanismo e due aspetti della scienza greca: quello teorico e quello tecnologico.

Paolo Bussotti

Infatti il meccanismo in esame è correlato all’astronomia teorica, ma anche alle notevoli capacità tecnico-costruttive a cui si era giunti in età ellenistica. Infine, come terzo punto, si ragionerà sul livello raggiunto dalla scienza e dalla tecnica ellenistica, esponendo le ragioni che portano al suo declino e al suo oblio a partire dal V secolo d.C. Si è anche ipotizzato che il meccanismo di Antikythera rappresentasse un sistema eliocentrico. Anche questa ipotesi sarà brevemente esposta. Lo scopo dell’intervento, per quanto di tipo storico, è non solo esporre gli straordinari risultati della scienza greca, ma anche suscitare una discussione sul loro possibile uso in chiave moderna.

La conferenza sarà proposta in presenza all’interno della sala conferenze della Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste, previa prenotazione (sul sito https://linearmirror-scienceinthecity.uniud.it/), e in streaming sul canale YouTube di ESOF2020.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!