Le giornate della luce prepara la seconda edizione

28 Maggio 2016

SPILIMBERGO. Torna a Spilimbergo, quest’anno tra l’11 e il 19 giugno, il festival che celebrare il ruolo degli Autori della Fotografia del nostro tempo, i Maestri della Luce del cinema italiano contemporaneo. Dopo l’avvio dello scorso anno, il festival si conferma uno tra gli eventi di punta all’interno del ricco panorama delle manifestazioni culturali e cinematografiche del Friuli Venezia Giulia. Il cartellone di questa seconda edizione – ancora curata dall’autrice, regista e conduttrice Gloria De Antoni con Donato Guerra – sarà presentata alla stampa lunedì 30 maggio alle 12 a Pordenone nella sede della Regione alla presenza del Vicepresidente e Assessore alle Attività Produttive e al Turismo Sergio Bolzonello.

La manifestazione – che anche quest’anno potrà contare sulla presenza del grande maestro della fotografia, due volte candidato al Premio Oscar, Dante Spinotti – conferma la sua formula con proiezioni dei film in concorso, incontri con fotografi di scena, registi e attori, seminari e percorsi espositivi, per culminare nell’attribuzione del premio Il Quarzo di Spilimbergo – Light Award, assegnato alla migliore fotografia di un film italiano dell’ultima stagione. A presiedere quest’anno la Giuria il regista Pupi Avati, un grande protagonista del nostro cinema che sarà anche uno dei docenti della Masterclass dedicata agli studenti delle Scuole di Cinema e a cui il festival dedicherà anche una mostra retrospettiva.

La presentazione ufficiale del calendario della manifestazione sarà l’occasione per annunciare la terna finalista dei film in concorso e la presenza di ulteriori, attesi ospiti di questa edizione. Il Festival Le Giornate della Luce è organizzato dall’Associazione Culturale Il Circolo, con il sostegno della Regione, Turismo FVG, il Comune di Spilimbergo e la Confartigianato Imprese di Pordenone.

Condividi questo articolo!