Le foto di Enzo Tedeschi

9 Marzo 2017

CORMONS. Sabato 11 marzo alle 18 quinto appuntamento della rassegna “Ho lasciato sognare una linea“ – artisti in dialogo, ideata dall’Associazione Culturale Prologo con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e il sostegno di Uniqa Assicurazioni. Ospite della serata è Enzo Tedeschi (Udine 1952), che vive e lavora a Cormòns.

L’albero ferito

Fotografo autodidatta, inizia a fotografare alla fine degli anni settanta, allestendo fin da subito una camera oscura per poter sviluppare e stampare direttamente le sue fotografie e agire direttamente alla creazione dell’immagine finita. Dopo aver partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali e a mostre personali e collettive, abbandona per un periodo la fotografia che riprende nel 2006 con la ricerca di un suo personale linguaggio espressivo, progettando e costruendo sul tavolo di casa le scenografie di piccoli plastici, creando un mondo ricco di simboli e dagli aspetti surreali, luoghi non luoghi, fuggevoli visioni. Attualmente utilizza la tecnologia digitale per esprimere al meglio le sue oniriche visioni.

La mostra proseguirà da lunedì 13 a venerdì 17 marzo con orario di apertura dalle 17.00 alle 19.30 o su appuntamento 3662440162 o info@prologoart.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!