L’artigianato al femminile in mostra a Cividale fino al 24

18 Dicembre 2020

CIVIDALE. Chiuderà il 24 dicembre il Mada Temporary Lab di Cividale. Laboratorio e negozio dedicato all’artigianato e al design al femminile promosso dall’associazione Noi… dell’arte e dal Comune di Cividale con il sostegno della Regione Fvg per incoraggiare e sostenere lo sviluppo di attività di giovani donne del territorio nell’ambito artistico e artigianale. Obiettivo pienamente raggiunto, confermano le due donne promotrici del progetto: Angela Zappulla, consigliera delegata alla Cultura della Città Ducale e Antonella Pizzolongo, presidentessa dell’associazione. “Il 2020 è stato un anno complicato, ma nonostante tutto il Mada è cresciuto, attirando a Cividale un pubblico interessato all’artigianato di qualità e al ‘made in Fvg’, diventando un vero e proprio punto di riferimento.”

Ben 14 le artigiane e designer che hanno esposto, nel 2020, i loro prodotti, creato negli spazi del Lab, tenuto workshop dedicati alla condivisione dei saperi manuali e animato concretamente il progetto. Poco più di 30 anni l’età media e c’è anche chi proprio quest’anno ha visto crescere la propria attività, scegliendo di investire ancor di più sul brand. Grazie al passaparola e a un costante racconto sui canali social, il Mada Temporary Lab è diventato, in poco meno di due anni, un polo d’attrazione da tutta la Regione e non soltanto, ma anche una finestra sul mondo dell’artigianato. C’è tempo, dunque, fino al 24 dicembre per poter visitare il Lab (aperto tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, domenica con orario continuato 10-18) e l’esposizione fotografica “I volti del Mada” di Elisa Piccaro che, con la sua arte, ha voluto raccontare e ritrarre la creatività delle donne del progetto.

Il Mada Temporary Lab, realizzato anche con il patrocinio del Soroptimist di Cividale, è stato aperto per la prima volta nel 2019 (da giugno a dicembre), ma soltanto nel 2020 si è pienamente concretizzato e sviluppato grazie al rinnovato impegno dell’assessorato alle Pari Opportunità di Cividale che ha ottenuto il contributo della Regione. Tra le novità, anche il coinvolgimento di sette giovani under 35 cividalesi che, grazie al bando “Mada Special Young”, hanno potuto svolgere un periodo di formazione e lavoro nel campo dell’arte e dell’artigianato. “L’obiettivo – spiega Pizzolongo – era donare loro abilità e competenze che possano essere utili a consolidare il futuro lavorativo. E anche da questo punto di vista possiamo dirci pienamente soddisfatte.”

I brand del Mada Temporary Lab 2020 sono stati Adelaide 1931 di Ambra Tilatti, Arte Applicata di Elise Specogna, Capocampione di Giulia Russo, Corteccia di Rame di Vania Gasperoni, Crea-azione di Francesca Petricich che ha curato anche gli allestimenti, Cri-Mosh di Cristina Mocchiutti, Hasu Lab Design di Monica Missoni, Janecolori di Jana Kullman, Labò di Elena Borgna, Makamom di Francesca Carbone, Mandulis di Manuela Chiappo, Misia di Elena Tuan, Opificio 77 di Giada Zampar e Sezione R di Cristina Regazzo. Il progetto fotografico “I Volti del Mada” è stato realizzato e curato dalla fotografa Elisa Piccaro con la collaborazione della stylist Valentina Bertossi. “In questo 2020 – conclude la presidente di Noi… dell’Arte Antonella Pizzolongo – l’associazione ha anche compiuto 10 anni, e siamo felici di poter festeggiare questo traguardo con la conferma di un progetto così prezioso per la valorizzazione dell’arte e dell’artigianato del territorio”.

Mada Temporary Lab Largo Boiani 27, Cividale Contatti: 347.1733342 | https://www.noidellarte.it/mada-temporary-lab/

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!