L’arrivederci dell’Arlecchino Errante a Montereale

27 Settembre 2019

MONTEREALE VALCELLINA. “Genio e Regolatezza” – tema della XXIII edizione de L’Arlecchino Errante – si conclude domani sabato 28 settembre al termine di un intenso mese che ha visto proporre 36 spettacoli per tutte le età a Pordenone e non solo, visto che con la sezione “Contrade in scena” si è toccato anche il territorio, come nel caso del gran finale che è in programma a Montereale Valcellina.

La compagnia Hellequin dalle 15 nel parco comunale del Dominu (in caso di maltempo centrale di Malnisio) proporrà l’animazione teatrale Circo parco bosco per grandi e piccini (e alle 16.30 merenda per tutti). Alle 17 spettacolo Bang Bang con Daria Sadovskaia e Martina Santelia, regia di Ferruccio Merisi, direzione dell’animazione Claudia Zamboni e sponsor tecnico Cooperativa Itaca.

Il nuovo spettacolo vede come protagonisti i clown Biely e Avost, il Bianco e l’Augusto, rispettivamente in lingua russa e friulana. Essi sono la forma fondamentale delle coppie tradizionali di clown: il Bianco fa la parte dell’intelligente e del virtuoso e l’Augusto quella del monello e dell’imbranato. I due clown a colpi di gag comiche creano una trama di scherzi, dispetti, alleanze, che alla fin fine sono la sostanza di una forte e sincera amicizia. Come quella che solo due bambini vivaci e appassionati sanno incarnare.

L’Arlecchino Errante è organizzato dalla Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone con il patrocinio del Comune di Pordenone, il sostegno della Regione, PromoTurismo Fvg, Fondazione Friuli, Confartigianato Imprese Pordenone, e patrocinio di Pordenone with Love. C’è anche una collaborazione fattiva dei Comuni toccati dalla rassegna: Pasiano, San Daniele, Ragogna, Pravisdomini, Montereale nonché, come sempre, di altri enti, associazioni ed imprese.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!