L’architetto Gigetta Tamaro in oltre cento opere: una mostra

19 Aprile 2017

TRIESTE. Al Magazzino delle idee di Trieste, l’ERPaC (Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia – Servizio promozione, valorizzazione e sviluppo del territorio) – che recentemente ha preso in gestione lo spazio e i contenuti espositivi – organizza dal 23 aprile al 2 luglio, un grande omaggio all’architetto Gigetta Tamaro con l’esposizione di oltre cento opere. Il titolo della mostra, curata dall’architetto Luciano Semerani, è “Tu mi sposerai”, una nota scherzosa posta al margine di uno dei disegni esposti.

Tema centrale per capire la personalità dell’architetto è l’avventura del procedimento inventivo, documentato dai disegni colorati, dagli schizzi, dai modelli in legno grandi e piccoli. I luoghi sono diversi: Vienna, Beirut, Milano, Lubiana, e a prescindere dalle due cittadelle ospedaliere di Cattinara a Trieste e dei SS. Giovanni e Paolo a Venezia, anche il carattere delle tante opere realizzate negli anni porta ad una galleria di personaggi molto diversi. Ma non è solo una mostra di architettura, è l’incontro con una donna. Gigetta Tamaro era nata a Trieste il 30 novembre 1931 in una famiglia di origine istriana.

L’allestimento sarà presentato in anteprima alla stampa venerdì 21 aprile alle 12 al Magazzino delle idee (ingresso dal nuovo accesso in corso Cavour, 2). Inaugurazione ufficiale sabato 22 aprile alle 18. Apertura al pubblico da domenica 23 aprile a domenica 2 luglio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!