L’anima di Zoppola e dintorni in una mostra fotografica

19 Luglio 2018

ZOPPOLA. La mostra dal titolo “L’anima di Zoppola: luci, ombre e riflessi di una terra” di Antonio Panciera di Zoppola sarà inaugurata il 20 luglio prossimo alle 20.30 nel Palazzo municipale. L’anima della mostra è stata sapientemente modellata dall’artista attraverso la definizione semplice, ma allo stesso tempo audace, del soggetto fotografato: Zoppola, il suo territorio, le sue bellezze paesaggistiche e architettoniche.

E’ in questi termini che si è scelto di dipingere la nostra terra, accostando alle foto anche le voci dei grandi poeti locali che l’hanno saputa raccontare e descrivere con parole di rara bellezza e intensità. Proprio nello spirito della mostra, sono significative le collaborazioni artistiche instaurate con ricercatori e appassionati del territorio, sia per l’evento inaugurale, sia per gli eventi collaterali in programma che rappresentano un tessuto sociale ricco di relazioni. Questo è lo spirito autentico non solo della rassegna, ma anche della comunità.

La rassegna, che vedrà esposte le opere dell’artista locale Antonio Panciera di Zoppola, vuole raccontare il territorio attraverso una serie di immagini in bianco e nero. L’itinerario fotografico riguarderà, in primo luogo, l’ambiente dei fiumi Meduna e Cellina, la grava, i Magredi: una pianura solo apparentemente arida, ma in realtà ricca di vita; una seconda sezione sarà dedicata all’architettura sacra nelle sue molteplici forme. Un’ultima parte, infine, verrà dedicata al castello di Zoppola, che da sempre sa evocare ricordi ed emozioni profonde.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!