L’Andos organizza al Fiera un convegno: l’amore è rispetto

26 Maggio 2022

UDINE. La cronaca continua purtroppo a dimostrarlo: di violenza contro le donne, non si parla mai abbastanza. Nell’ambito delle iniziative per i suoi 35 anni di attività, quindi, l’Associazione Donne Operate al Seno di Udine riporta al centro il tema degli abusi e della loro prevenzione, con l’obiettivo di informare, sensibilizzare, tenere alta l’attenzione e riflettere sulle azioni necessarie a scardinare pregiudizi e stereotipi che sono terreno fertile per la violenza di genere.

L’appuntamento è per il 28 maggio alle 17 allo Show Rondò del Città Fiera con un convegno dal titolo “L’amore è rispetto, non sopraffazione. L’amore è vita” che affronterà l’argomento da diversi punti di vista: un’occasione per fornire spunti che possano essere utili a chi vive situazioni difficili dentro le mura domestiche o nelle relazioni personali. Durante la tavola rotonda, infatti, si parlerà di come riconoscere i segnali di un rapporto tossico e di come trovare la forza per uscirne, ma verranno forniti anche suggerimenti su dove trovare supporto e aiuto per liberarsi da simili contesti nonché alcune indicazioni sulla normativa giudiziaria e processuale.

All’incontro interverranno Angelica Giancola, criminologa specializzata in psicologia giuridica, lo psicologo Luca Bennici, e il Commissario Capo della Polizia di Stato, Mara Lessio, funzionario addetto alla divisione anticrimine della Questura di Udine. Nell’occasione, saranno presenti anche i genitori di Nadia Orlando, uccisa dal fidanzato nel 2017. Grazie alla collaborazione con l’associazione Flames, ad aprire l’incontro, sarà l’esibizione della giovanissima Dania Lascialfari, che proporrà il brano l’Infinito.

«Il messaggio che vogliamo lanciare – spiega la presidente di Andos Udine, Mariangela Fantin -, è che una donna va sempre rispettata. Per sconfiggere la piaga sociale della violenza di genere è necessario cambiare la cultura che ne sta alla base: per questo è fondamentale un impegno costante nel parlarne e nel sensibilizzare sul tema, sia gli uomini sia le donne». L’Andos Udine, tra l’altro, ha attivato proprio qualche mese fa uno sportello dedicato alle donne vittime di violenza, operativo nella sede dell’associazione al primo piano del Città Fiera.

Condividi questo articolo!