Lakecia Benjamin e il duo Scofield/Holland a Jazz&Wine

22 Ottobre 2021

Lakecia Benjamin

CORMONS. Terza giornata per il Festival Jazz & Wine of Peace, sabato 23 ottobre. Attesa per il concerto delle 21:30 al Teatro Comunale di Cormòns, dove si esibirà in anteprima italiana la carismatica e glamour sassofonista newyorkese Lakecia Benjamin, insieme al pianista Zaccai Curtis, al contrabbassista Lonnie Plaxico e al batterista EJ Strickland. Lakecia Benjamin, che fonde Jazz, HipHop e Soul, ha condiviso palchi con diversi artisti leggendari, tra cui Stevie Wonder, Alicia Keys, The Roots e Macy Gray. I groove della Benjamin portano l’atmosfera classica a un livello completamente nuovo, con un sensuale sassofono contralto che crea ogni volta qualcosa di speciale. A Jazz & Wine presenta l’ultimo album “Pursuance”, un capolavoro intergenerazionale che omaggia la musica di John e Alice Coltrane.

Altro concerto attesissimo quello dei fuoriclasse mondiali quali il chitarrista John Scofield e il bassista Dave Holland, che suoneranno insieme nel Teatro Verdi di Gorizia, alle 18: Holland e Scofield si esibiscono in duo da alcuni anni, ma avevano già un percorso comune, tra cui il classico tributo a Miles Davis del 1993 di Joe Henderson, So Near, So Far (Musings For Miles), e il quartetto all-star ScoLoHoFo con Joe Lovano e Al Foster, che ha fatto un ampio tour dopo aver pubblicato Oh! del 2003. Improvvisatori estremamente intraprendenti, che condividono l’amore per i groove profondi e il lirismo sottile, Scofield e Holland hanno entrambi contribuito con composizioni originali a un repertorio di duo che comprende anche un’interessante selezione di standard jazz.

Scofield and Holland (Foto Nicholas Suttle)

Il festival senza confini si aprirà in Slovenia (alle 11), al Kulturni Dom di Nova Gorica, con la numerosa band capitanata dal percussionista Zlatko Kaučič, che si esibisce nel concerto “Audaci coraggiosi”. Con lui sul palco Tilen Kravos, Anton Lorenzutti, Ajk Vremec alla chitarra, Timi Vremec al basso elettrico, Matjaž Bajc al contrabbasso, Žiga Ipavec,Tomi Novak, Robi Erzetič alle batterie e Ivan Pilat al sax baritono, Flavio Zanuttini al trombone. Special guest, al sax e clarinetti, Marco Colonna, uno dei più interessanti musicisti della sua generazione, nominato tra i migliori suonatori di strumenti a fiato d’Italia.

Alle 12, al Castello di Spessa di Capriva, il concerto “Solitudo” della violinista e compositrice Anais Drago. “Solitudo” nasce dalla sintesi di due diverse ricerche condotte da lei stessa nella dimensione del solo: quella “elettronica” del progetto “Da Erik Satie a Frank Zappa”L’originalità del progetto, ha portato Drago tra i vincitori di “Nuova Generazione Jazz”, iniziativa di I-Jazz, l’Associazione Nazionale che raccoglie alcuni dei più seguiti e conosciuti festival italiani, nata per promuovere giovani musicisti a livello nazionale e internazionale.

Alle 15, a Villa Attems (Lucinico), Enzo Favata presenta il suo ultimo album, “The Crossing”, che prende il nome della sua nuova band: un passaggio e un attraversamento temporale dal jazz prog degli anni Settanta fino ai giorni nostri, con tastiere e riff elettronici e note miscelate, che portano ad ottenere un sound contemporaneo e originale. Il disco arriva dopo due anni di concerti in festival tra Inghilterra, Giappone, Asia, Sud America. Enzo Favata è uno dei musicisti sardi più attivi e conosciuti nel panorama musicale italiano ed internazionale; ha suonato in tutto il mondo

Anais Drago

Tre gli appuntamenti del giorno di Jazz & Taste, il festival nel festival che vede protagonisti i migliori jazzisti nazionali e le degustazioni nelle aziende agricole vitivinicole e nei luoghi storici del territorio. Alle 12 appuntamento all’Azienda Agricola Gradis’ciutta di San Floriano del Collio, con il concerto del sassofonista Filippo Orefice e il trombettista Federico Pierantoni. Filippo Orefice e Federico Pierantoni collaborano da diversi anni in diverse formazioni. Alle 15:30, alla Tenuta Luisa di Mariano, Urbantango con il chitarrista Eduardo Contizanetti, il pianista Alessandro Scolz e il batterista Pietro Sponton. In occasione del centenario della nascita di Astor Piazzolla, il trio di Eduardo Contizanetti propone un repertorio composto da brani di Piazzolla e da brani originali.

Terzo appuntamento di Jazz & Taste all’Enoteca di Cormons, alle 19:30, con I Colori del Jazz: Blu. Protagonista della serata il pianista Renato Chicco che si esibirà all’organo Hammond. La musica di Renato Chicco sarà abbinata a un percorso di degustazione artistico e floreale, che include una scelta di quattro vini. Tornano anche gli appuntamenti di Round Midnight, sempre molto attesi dal pubblico, concerti in seconda serata e concerti aperitivo nei locali di Cormòns, alla scoperta dell’enogastronomia locale e delle band del Friuli Venezia Giulia.

Enzo Favata The Crossing Band

Alle 20, all’Enoteca di Cormòns, Y. Kaplan Vintage Dj Set: DJ sets di vinili monofonici e gommalacche a 78 giri, simpaticamente aggirati da una coppia di giradischi automatici a valigetta, vintage. Alla stessa ora, da Claudine, si esibiscono gli Artrobius, band composta dal sassofonista Graziano Kodermaz, dal trombettista Paolo Visintin, dal tastierista Marco Gregorig, dal bassista Massimo Kodermaz e dalle batterie di Max Gregorig. Artrobius nasce nei primi anni ’70 influenzato dalla stimolante e innovativa musica “progressive” allora in piena maturazione. Ultimo appuntamento della giornata, alle 23, all’ Osteria Ristorantino “in Taberna”. Nella sala esterna, il concerto, Lucky & Doctor P “Head to head’ the last shuttle. Protagonisti Mr. Lucky (Luciano Gherghetta), voce e chitarra, Doctor P (Peter Sammons) alla chitarra, Edi Forni al basso, Giulio Roselli alla batteria.

Abbonamenti e biglietti su Vivaticket.it Info +39 3516112644 / ticket@controtempo.org | www.controtempo.org

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!