Labor, concorso fotografico

13 Marzo 2017

PORDENONE. Dopo il grande successo dell’anno scorso, parte il 13 marzo la seconda edizione del concorso fotografico dell’A.N.M.I.L. (Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi del Lavoro) di Pordenone sul mondo del lavoro che quest’anno tratterà il tema dell’agricoltura. Il lavoro nei campi o nelle grandi industrie, le macchine e gli strumenti di lavoro, anche dei secoli scorsi, e, naturalmente, la sicurezza sono solo alcune delle sfaccettature che gli scatti fotografici possono cogliere in questo primario settore della vita dell’uomo.

Il concorso, come l’anno scorso, si colloca nell’ambito della 67ma Giornata Nazionale per le Vittime di Incidenti sul Lavoro, che si terrà domenica 8 ottobre a Zoppola, Comune patrocinante e coorganizzatore dell’edizione 2017. Le fotografie premiate dal concorso saranno poi inserite in un calendario per l’anno 2018. Il progetto, però, non si limita al semplice premio, ma intende
svilupparsi anche in una mostra dedicata. L’agricoltura è uno dei settori economici primari della nostra realtà provinciale e regionale, e sempre maggiore attenzione viene dedicata al miglioramento dei processi produttivi, alla salvaguardia dell’ambiente naturale e, naturalmente, agli aspetti legati alla prevenzione dei rischi e alla sicurezza dei suoi operatori. Questi sono solo alcuni dei motivi che hanno spinto l’associazione in collaborazione con il Comune di Zoppola a voler focalizzare attraverso immagini questo importante ambito.

Il concorso è aperto a fotoamatori e fotografi professionisti di qualsiasi nazionalità ed età, e in generale a tutti coloro che amano comunicare con le immagini per scoprire attraverso occhi diversi aspetti e flash di una realtà spesso data per scontata. Due le tipologie di premio: artistico, assegnato dalla giuria tecnica, e del social-pubblico, assegnato dalla giuria popolare di Facebook. Questo importante progetto non può precludere la collaborazione di una importante realtà provinciale a livello fotografico rappresentata dal C.R.A.F. (Centro di Ricerca e di Archiviazione della Fotografia) di Spilimbergo, il quale promuoverà il concorso attraverso i propri canali. Oltre al Comune di Zoppola, danno supporto al progetto l’Inail regionale e la Graphistudio di Arba. Dietro al contest, Margherita Munarini e Roberto Giovetti – entrambi fotografi e grafici -, i quali operano col supporto della segreteria dell’associazione e del presidente, Amedeo Bozzer.

Per chi fosse interessato, è possibile reperire maggiori informazioni al sito
www.concorsoanmilpordenone.it o alla pagina di Facebook “Labor Valore e onore dell’uomo”, oppure scrivendo a info@concorsoanmilpordenone.it

Condividi questo articolo!