La Verde Musica: visite guidate a parchi e giardini

29 Agosto 2020

Gorizia – Palazzo Lantieri

GORIZIA. Il cartellone del Piccolo Opera Festival del Friuli Venezia Giulia, che – sotto la direzione artistica di Gabriele Ribis – porta la musica lirica in luoghi di grande suggestiona della regione, fra castelli, antiche dimore, giardini storici, racchiude anche un’inconsueta e stimolante proposta di concerti raggruppati nella sezione “La verde musica”. Si tratta di vere e proprie visite musicali a giardini storici della regione, con un programma tutto barocco. A esibirsi saranno i giovani solisti dell’Accademia per l’Opera di Verona-Polo Nazionale Artistico preparati dal mezzosoprano Sonia Prina. La scaletta, uguale per tutti gli eventi, prevede due momenti musicali, inframezzati dalla visita guidata ai giardini, a cura dell’Ente Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia.

Si è iniziato il 24 agosto al Castello di Cordovado con “Sia maledetto Amor”, una serie di stupende cantate di Handel con Marius Bartoccini (cembalo), Massimo Di Stefano (basso), Antonello Dorigo (alto). A Palazzo Lantieri di Gorizia il 31 agosto alle 18 la musica di Handel e Vivaldi sarà protagonista anche dell’appuntamento “Dolce pur d’amor l’affanno” con il cast composto da Alice Madeddu soprano, Alma Nobuko alto e Marius Bartoccini al cembalo. Il 3 settembre alle 18 al Castello Formentini di San Floriano del Collio sarà la volta di “Vorrei baciarti”, con Duetti di Handel, Vivaldi e Monteverdi eseguiti da Pasquale Auricchio soprano, Margherita Sala alto accompagnato al cembalo da Marius Bartoccini.

San Floriano – Castello Formentini

Si chiuderà il 13 settembre alle 17 a Villa Manin di Passariano con “Affetti d’Amor e di Guerra”: musiche di Purcell, Handel e Vivaldi eseguite da Kaori Yamada soprano, Gennaro Di Filippo (basso), Mae Hayashi (mezzosoprano) e Elena Laino (mezzosoprano), accompagnati da Massimo Raccanelli (violoncello), Francesco Lovato (violino), Giacomo Catana (violino) e Alberto Busettini (cembalo). Lo spettacolo sarà gratuito, con obbligo di prenotazione e rientrerà nella manifestazione “Nel Giardino del Doge Manin”.

Per informazioni – Associazione Culturale Piccolo Festival del Friuli Venezia Giulia
www.piccolofestival.org – info@piccolofestival.org, tel. 3664218001.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!