La spinosa e controversa storia del Confine orientale

18 Giugno 2019

UDINE. Inizia mercoledì 19 giugno, alle 18, il ciclo di incontri dal titolo “La legge, la storia, l’attualità” organizzato dall’Anpi provinciale di Udine in collaborazione con la Cgil che intende proporre un percorso di conoscenza della complessa vicenda del Confine orientale. Gli appuntamenti si svolgeranno nella sede della Cgil di via Bassi 36 e sono rivolti principalmente agli iscritti e ai dirigenti dell’associazione e del sindacato, ma sono aperti con ingresso libero anche a tutta la cittadinanza.

Un “Vademecum per il Giorno del Ricordo” sarà l’argomento al centro del primo incontro che, dopo l’introduzione della vicepresidente Anpi provinciale di Udine Antonella Lestani, vedrà l’intervento di Mauro Gialuz, presidente dell’Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea nel Fvg.

Il calendario proseguirà giovedì 19 settembre con il tema “Le minoranze sul confine” che sarà affrontato dalla ricercatrice storica Anna Di Gianantonio in dialogo con Nadia Mazzer dell’Anpi provinciale di Udine. Giovedì 17 ottobre, poi, si parlerà de “La provincia di Lubjana” insieme al ricercatore storico Tommaso Chiarandini e al professore Flavio Fabbroni dell’Anpi.

«L’iniziativa non rappresenta la “verità assoluta” sul dibattuto tema del confine orientale, ma vuole essere un contributo storicamente documentato alla discussione sullo spinoso tema, rivolto non solo agli addetti ai lavori, ma anche a quanti hanno a cuore la nostra storia e pertanto il nostro essere cittadini di oggi», afferma Dino Spanghero, presidente dell’Anpi provinciale di Udine.
Tutti gli incontri sono con inizio alle 18 e a ingresso libero e gratuito.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!