La solidarietà sarà stasera il tema del Caffè del Venerdì

19 Dicembre 2019

Paola Del Zotto (Foto Petrussi)

UDINE. Continua al Teatro Palamostre giovedì 19 dicembre alle 20.45 la stagione teatrale 2019/20 de Il Caffè del Venerdì con il quarto appuntamento dedicato al Volontariato e alla Solidarietà per il bene delle persone. Ospite della serata sarà la Dott.ssa Paola Del Zotto Ferrari, moglie dell’insigne scienziato Mauro (appena nominato Presidente del Consiglio Europeo della ricerca scientifica), che illustrerà l’iniziativa “We 4 Others” (Noi per gli altri), incentrata sulle tematiche di sostenibilità eco-ambientale e sui progetti di solidarietà sociale. Il Progetto vede attualmente già impegnati moltissimi giovani, per iniziare a costruire nella dimensione locale un cambiamento auspicato su scala mondiale e che trae ispirazione dai 17 Obiettivi del Terzo Millennio stabiliti dall’Onu.

Paola Del Zotto, va ricordato, è giunta alle Nazioni Unite all’età di 27 anni con una Borsa di studio e successivamente si è occupata di Progetti Unicef, per arrivare a fondare ultimamente un’organizzazione internazionale chiamata “Equality Moonshot”, con l’obiettivo di accelerare le trasformazioni del mondo e restituire uguaglianza ai Paesi in via di sviluppo, in linea con i “Sustainable Development Goals” (Obiettivi Di Sviluppo Sostenibile) di 193 Nazioni. La dimensione della solidarietà e del far del bene alle persone, secondo le parole della stessa Del Zotto, “incoraggia a spostare lo sguardo sugli altri, per scoprire che aiutare il prossimo, non soltanto migliora il mondo, ma rappresenta un efficace cura per se stessi”.

Conformemente al format e allo spirito eclettico del Caffè del Venerdì, gli argomenti della serata verranno affrontati secondo varie sfaccettature e prospettive, arricchite dalle testimonianze di alcuni giovani impegnati nei progetti di volontariato e da riferimenti artistici, musicali e recitativi coerenti con il tema dell’iniziativa. A tal proposito ricordiamo le musiche di John Lennon, Giorgio Gaber e le poesie del Mahatma Gandhi, interpretate dal pianista Carlo Feruglio e dall’attore Francesco Cevaro.

La consueta iniziativa “I chicchi della solidarietà prevede una raccolta di fondi da destinare alla Lilt – Lega italiana per la lotta contro i tumori, rappresentata sul palco dall’ing. Giorgio Arpino.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!