La Riviera friulana si farà apprezzare domani a Vinitaly

9 Aprile 2016

VERONA. La Riviera Friulana sarà domani la protagonista della prima giornata del 50° Vinitaly alla Fiera di Verona, che verrà inaugurato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Nello stand collettivo della Regione Friuli Venezia Giulia, allestito dall’ERSA FVG, dopo l’illustrazione della presenza dei prodotti enogastronomici del FVG per l’intero mese di maggio negli Stati Uniti, a New York e a Chicago, alle 16 sarà infatti presentata la nuova monografia Terra di eccellenze – Itinerari della cultura e dell’enogastronomia della Riviera Friulana, il nuovo strumento di promozione del territorio di pianura del Friuli Venezia Giulia, tradizionalmente rivolto al turismo balneare.

Lignano

Lignano

Riviera friulana è infatti l’area retrostante le grandi spiagge di Lignano Sabbiadoro e Grado, che ne è il territorio di riferimento, sotto gli aspetti produttivi, di intrattenimento e interesse culturale, storico, archeologico, architettonico, paesaggistico, ambientale. Ma in particolare enogastronomico e agroalimentare. Attorno al nome solare e ricorrente nelle realtà a vocazione turistica di pregio, che è Riviera, si sono così catalizzate le attività enogastronomiche, ricettive, pubblici esercizi, attività commerciali, servizi per il turismo, strutture nautiche di maggio pregio dell’area, ma anche gli enti locali, per produrre un “club” di prodotto di qualità, rivolto a degustatori, gourmet, turisti attenti alle visite slow, turisti balneari che, accanto alla proposta dei fantastici arenili e delle ridenti spiagge anche dislocate sulle barene e sulle isole perilagunari, cercano di prendere contatto con il territorio, la sua cultura, i suoi protagonisti, le sue produzioni.

A Vinitaly quest’anno sarà proposta la monografia, patrocinata dal Club UNESCO di Udine, che è appena stata realizzata, e verrà stampata, anche in lingua inglese, e che è sfogliabile su www.larivierafriulana.it La presentazione, che sarà guidata da Carlo Morandini, vicepresidente nazionale della stampa agricola, agroalimentare, dell’ambiente e territorio, si avvarrà della presenza dei rappresentanti delle Doc Friuli Latisana, Friuli Annia, Friuli Aquileia, che insistono nel comprensorio. E del presidente regionale di Assoenologi, Rodolfo Rizzi. Le conclusioni spetteranno all’Assessore regionale alle Risorse Agricole e Forestali del Friuli Venezia Giulia, Cristiano Shaurli.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!