La rassegna Note dai Balcani torna dopo due anni

22 Maggio 2022

Belma Sarancic

TRIESTE. Ritorna dopo lo stop dei due anni pandemici, “Note dai Balcani”, nel segno della collaborazione con l’Accademia di Sarajevo: un concerto di scena martedì 24 maggio al Conservatorio Tartini nell’Aula Magna alle 18. Musica contemporanea per violoncello e fisarmonica, con Belma Alić e Belma Šarančić.

In programma musiche di Toshio Hosakawa In die Tiefe der Zeit, Nigel Osborne Stone Garden 2, Ivan Čavlović Dialog III for cello and accordion, Sergey Berinsky Il dolce dolore” e Sofia Gubaidulina In Croce.

Belma Alic

La rassegna “Note dai Balcani” nasce come momento di scambio e produzione artistica nell’ambito del Programma Erasmus+ K 107. Come sempre l’ingresso è aperto alla città, previa prenotazione.

Info www.conservatorio.trieste.it tel. 040.6724911.

Condividi questo articolo!