La prima rassegna di teatro antico in Fvg (Tiere Festival) dal 26 a Osoppo e dintorni

7 Agosto 2022

Alessandro Fullin

OSOPPO. È il primo vero e proprio festival di teatro antico mai realizzato in Friuli Venezia Giulia e il primo in Italia ad avvicinare due mondi, quello del teatro e dello sport, tra cui da sempre esistono profonde affinità. A portare in regione questa assoluta novità è Anà-Thema Teatro che ormai da anni ha abituato il suo pubblico a vivere il palcoscenico in modo inedito e innovativo. Basti pensare alle Cene con delitto, ormai conosciutissime, o agli spettacoli itineranti in luoghi insoliti o, ancora, il primo Drive Inn teatrale del Fvg o le rappresentazioni nei centri vaccinali della regione durante la campagna contro il Covid. E così sarà anche per Tiere Teatro Festival, rassegna internazionale di teatro antico che riporterà indietro le lancette dell’orologio ai tempi dell’antica Roma e dell’antica Grecia. Nove giorni, dal 26 agosto al 3 settembre ad Osoppo e non solo, ricchi di spettacoli, molti in prima nazionale o internazionale, ospiti importanti, competizioni sportive, concerti, incontri, presentazioni e molto altro ancora.

«Riscopriamo il passato per costruire il futuro – ha spiegato il direttore artistico, Luca Ferri durante la presentazione a Udine–. È un po’ questo, non solo il senso del festival, ma del teatro in generale che, solo riscoprendo le sue radici, può guardare al futuro. Questo festival è forse la più grande scommessa di Anà-Thema che non si è mai fermata durante il Covid, anzi. Lo scorso anno, infatti, abbiamo riempito la nostra agenda estiva con uno spettacolo ogni sera e lo stesso si riproporrà questa estate. Tiere Teatro Festival, quindi, rappresenta da un lato il culmine dell’estate 2022 e il lancio della nuova campagna abbonamenti per la stagione invernale al teatro di Osoppo». L’idea nasce diversi anni fa con l’intento di creare un festival di teatro antico legato al territorio. Grazie al bando regionale Ripartenza cultura e sport, e al sostegno di un nutrito pool di enti e aziende del territorio, nonché con la collaborazione della Fondazione Inda del Teatro Greco di Siracusa, il progetto è diventato realtà.

Il festival sarà inaugurato venerdì 26 agosto da un grande evento sportivo, una maratonina non competitiva di 7 chilometri, proprio come si aprivano le Dionisiache nell’antica Grecia. La corsa, organizzata dall’associazione Maratonina Udinese, partirà dal teatro della Corte di Osoppo con un percorso tutto intorno e fino al Forte. Qui, ad accendere il braciere con la fiaccola portata durante la marcia sarà la judoka, Laura Di Toma, nativa proprio di Osoppo, vicecampionessa mondiale nel 1980 a New York per la categoria 61kg, plurimedagliata agli europei e ora direttore tecnico della nazionale, prima donna nella storia del Judo italiano a ricoprire questo ruolo.

Liryc Dance Company

Gli appuntamenti quotidiani
L’inizio di ogni giornata sarà segnato, alle 7 del mattino, dallo “Yoga del risveglio” nell’Orto botanico. Da quel momento, fino a tarda sera, si susseguiranno diversi appuntamenti come “Il Salotto di Ermes”, un incontro con i protagonisti della giornata intervistati dal giornalista e critico teatrale Mario Brandolin, gli aperitivi con musica dal vivo, dj set, concerti realizzati grazie alla collaborazione con Percoto Canta e con Radio Gioconda. Spazio anche a tanti laboratori e animazioni per bambini, ma anche lezioni-dimostrazioni aperte di lotta greco-romana organizzate da Nova Auxilia Sport Team, le “meditazioni del tramonto”, show cooking di cucina greca, un workshop sulla creazione della maschera tenuto da Renzo Sindoca, maestro mascheraio veneziano. In programma anche workshop per attori e un incontro dal titolo “Il Teatro Greco di Siracusa, dalle origini a Pasolini” con la Fondazione Inda del Teatro Greco di Siracusa, tenuto da Auretta Sterrantino, esperta di storia del teatro e drammaturgia.

Sei palcoscenici
Il cuore del festival sarà al Forte di Osoppo con un grande palcoscenico esterno allestito vicino al teatro, altro luogo “simbolo” di Tiere che oltre ad ospitare diversi eventi durante la giornata potrà accogliere gli spettacoli in caso di maltempo. Oltre ad Osoppo, faranno da scenografia al Festival tutti i siti archeologici che gravitano attorno a quell’area e saranno allestiti anche quattro palchi all’aperto che ospiteranno le altrettante diramazioni del Festival: uno a Venzone sul greto del Tagliamento, uno a Montenars, uno ad Artegna e uno ad Avasinis.

Elena Bucci e Marco Sgrosso

Gli spettacoli e gli artisti
Dopo l’inaugurazione, l’apertura vera e propria del Festival è affidata, sabato 27 agosto, al concerto “Parole e musiche dall’antica Grecia” con 30 elementi dell’Orchestra dei Giovani Filarmonici Friulani che accompagneranno l’attrice Laura Marinoni che si esibirà in un repertorio di monologhi tratti da testi dell’antica Grecia. Martedì 30 agosto, debutto di “Le Supplici” per la regia di Serena Sinigaglia. Tra i grandi appuntamenti anche la commedia “Lettere Romane” di Alessandro Fullin (31 agosto), “Il Minotauro”, spettacolo di danza in debutto nazionale con la Lyric Dance Company (29 agosto), e “Prometheus” (2 settembre), seconda proposta di danza, con le coreografie di Massimo Gerardi. “Antigone Quartet Concert” (3 settembre), prevede la partecipazione di due attori del calibro di Elena Bucci e Marco Sgrosso insieme con il musicista Dimitri Sillato. Non poteva mancare una cena greca con spettacolo, “Odissea”, produzione di Anà-Thema Teatro (28 agosto) così come “Olympo”, altra produzione di Anà-Thema.

Ttf sarà anche luogo di nuove produzioni, visto che proprio Prometheus è uno spettacolo prodotto da Tiere Teatro Festival così come “Parsifae – la nascita del Minotauro” (29 agosto), proposto per sole 30 persone a replica, in tre lingue, italiano, portoghese e ucraino. Gran finale, sabato 3 settembre dalle 22 con il “Toga party” nell’area festeggiamenti con Dj set e animazioni a cura di Radio Gioconda.

Tranne gli spettacoli e la festa finale, che saranno a pagamento, tutti gli altri eventi saranno a ingresso libero. E’ già online il nuovo sito dedicato www.tiereteatrofestival.com. Inoltre i vari programmi di sala saranno scaricabili direttamente tramite degli appositi Qr code posizionati all’ingresso di ogni spettacolo.

Serena Sinigaglia

I partner e le collaborazioni
Ttf è realizzato da, Anà-Thema Teatro e dal Teatro della Corte di Osoppo con il contributo della Regione Fvg e la Comunità Collinare del Friuli. Il festival vede Prodigys Group come main sponsor e un nutrito pool di partner: Inda Istituto Nazionale del Dramma Antico, Comune di Osoppo, Associazione Maratonina Udinese, Friul Adventures, Adeb Associazione Danza e Balletto, Wami Yoga, Percoto Canta, Consorzio Pro Loco Friuli Nord Est, Pro Venzone, Pro Loco Amici di Avasinis, Pro Artegna, Pro Loco Montenars, Associazione Nova Auxilia Sport Team, Associazione Orto Botanico Osoppo e All Service come partner tecnico. Diverse anche le collaborazioni: Albergo Pittis, Hotel Willy, Bar Pizzeria al Forte, Pasticceria Dut Bon, Enoteca n°5, Green Pub e Bar Missana. Ttf infine si avvale della media partnership di Messaggero Veneto, Radio Gioconda e Telefriuli.

Condividi questo articolo!