La poesia di Rilke al centro di un incontro alla Ubik Trieste

22 Marzo 2018

Gabriella Valera

TRIESTE. Rainer Maria Rilke, poeta e scrittore austriaco di origine boema che abitò il Castello di Duino con la sua poesia, sarà il protagonista del penultimo incontro in calendari

o per la Festa della Letteratura e della Poesia, organizzata dall’Associazione Poesia e Solidarietà per celebrare la XIV edizione del Concorso Internazionale di Poesia e Teatro Castello di Duino. “Rainer Maria Rilke: l’angelo e l’abisso. Poesia dello spaesamento” è il titolo dell’incontro che Gabriella Valera, direttrice artistica del Festival e del Concorso, ed Enzo Santese terranno venerdì 23 marzo alle 17.30 alla libreria Ubik di Galleria Tergesteo a Trieste.

Valera leggerà alcuni versi dal “Libro delle immagini” e da “Poesie della notte”, mentre l’analisi tra tradizione e modernità nell’opera di Rilke sarà al centro dell’intervento di Santese, con l’introduzione nel testo della danza in un rapporto stretto col mito. “Cercherò di proiettare uno sguardo sull’alternanza di visibile e invisibile, così come emerge da alcuni “Sonetti a Orfeo”, e sulle modalità con cui un piano sfuma nell’altro e viceversa”, spiega il critico e autore triestino. La Festa dedicata al tema “Casa/Home” saggerà così la categoria opposta dello “spaesamento” quale apparente condizione del poeta, che trova piuttosto la sua dimora proprio nella “vertigine” del suo poetare.

Condividi questo articolo!