La pazza di Chaillot al GdU, commedia folle ed… ecologica

12 Ottobre 2020

UDINE. Sarà in scena da martedì 13 a giovedì 15 ottobre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine La pazza di Chaillot di Jean Giraudoux, la nuova produzione del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia nell’adattamento di Letizia Russo, con la regia di Franco Però e Manuela Mandracchia nel ruolo del titolo.

Manuela Mandracchia in La pazza di Chaillot (Foto Simone Di Luca)

Una commedia folle, ecologica, poetica e surreale, attualissima nel toccare i nodi più che irrisolti del nostro presente, come l’emergenza ambientale, lo sfruttamento della natura perpetrato ad ogni costo, l’immarcescente avidità umana. Manuela Mandracchia, premio Ubu e punta di diamante del teatro italiano, è la bizzarra e stravagante Aurelie che si oppone in tutti i modi, mai legali e politicamente corretti, a una banda di loschi affaristi intenzionati a estrarre petrolio dal sottosuolo di Parigi condannando così la città al disastro. Una commedia che è quasi una favola, ma che allude chiaramente – attraverso un’ironia surreale, alla parabola di un mondo che ha perso il suo legame vivifico con la natura e la bellezza e che guarda con più attenzione al cinico e ansiogeno interesse dei mercati, che all’incanto spontaneo ed essenziale di una fioritura.

Sul palcoscenico così ritorna, dopo la storica messinscena firmata da Luca Ronconi nel 1990, una fiaba ironica e sarcastica, ricca di spunti su cui riflettere. Manuela Mandracchia, Giovanni Crippa e una compagnia affiatata di undici attori riescono a restituirci l’attualità e la poesia di un testo modernissimo rispettando le misure imposte del distanziamento sociale: anche questa una sfida, ben congegnata, alla tentazione del monologo imposto dall’emergenza pandemica, una vittoria del teatro sulle minacce impalpabili dei nostri giorni.

Casa Teatro
Mercoledì 14 ottobre alle 17.30, nel foyer del Teatro, il regista Franco Però, Manuela Mandracchia, Giovanni Crippa e altri interpreti dello spettacolo incontreranno il pubblico nel secondo appuntamento di Casa Teatro dal titolo “La pazzia di proteggere l’ambiente”. Ospite Stefano Del Bianco, membro dell’ufficio di presidenza di Legambiente Fvg e del direttivo del circolo “Laura Conti” di Udine. Conduce la giornalista Rita Bragagnolo.

Tutti gli appuntamenti richiedono la prenotazione obbligatorie tramite mail all’indirizzo iscrizioni@teatroudine.it o tramite compilazione del modulo on line (scaricabile all’indirizzo https://www.teatroudine.it/pagina/modulo-attivita) specificando nome, cognome, numero di cellulare e indirizzo mail di ciascun partecipante.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!