La Paranza, teatro che mette in gioco anche gli spettatori

24 Marzo 2018

PORDENONE. SPK- LAB, il laboratorio permanente di teatro d’improvvisazione condotto da Lisa Moras, sbarca nel nuovo e scenografico set pordenonese, il Capitol Event Hall, domenica 25 marzo alle 19.30, con La Paranza, uno spettacolo noir comico e interattivo. Sei attori sulla scena daranno vita a sei macro scene, un prologo e un epilogo, mentre 2 narratori condurranno il pubblico a partecipare a dei giochi per far ottenere ai personaggi dei vantaggi, che poi determineranno il finale a sorpresa, scelto dunque dagli spettatori. Gli spettatori che decideranno di partecipare al gioco verranno divisi in cinque squadre come i cinque personaggi della famiglia Crapanzano, ed esattamente come in un gioco a premi, gareggeranno per far vincere al proprio personaggio l’eredità in palio.

Lo spettacolo è studiato per essere divertente e strizza l’occhio al filone noir a cavallo fra Agata Christie e La signora in giallo. I personaggi sono tutti cattivi: il picchiatore italo americano cresciuto in un orfanotrofio, il saggio giardiniere dal passato oscuro, il sacerdote senza una vera vocazione, la moglie vamp e civetta, la figlia arrabbiata che si vuole vendicare. A questi personaggi viene chiesto di redimersi attraverso un insolito testamento dal defunto Dante, per ottenere l’eredità. In questo viaggio verso la redenzione i personaggi non fanno che peggiorare la propria situazione, fino all’esilarante penultima scena per arrivare a un finale a sorpresa che rovescerà nuovamente gli equilibri.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!