La mostra di Del Giudice fino al 7/5 Forse visite guidate

22 Aprile 2021

PORDENONE. Resterà allestita fino al 7 maggio, negli spazi della Galleria Sagittaria di Pordenone al Centro Culturale Casa Zanussi, la personale dell’artista veneto Paolo Del Giudice: “Grande guerra. Volti, momenti, relitti”, un percorso espositivo promosso dal Cicp – Centro Iniziative Culturali di Pordenone, a cura di Giancarlo Pauletto. In mostra un centinaio di dipinti di vario formato, prodotti da Paolo Del Giudice nel periodo 2017/2018.

I soggetti sono soprattutto ritratti e primi piani di soldati e ufficiali impegnati nelle trincee austro-italiane dell’Isontino. del Friuli e del Veneto: dettagli di paesaggi, di luoghi, di carri militari, volti e particolari che restituiscono l’ombra lunga di un conflitto che ha stremato popolazioni e Paesi, lasciando un’impronta incancellabile anche per le generazioni a venire. L’aspettativa è che la mostra possa usufruire del ritorno del Fgv in zona gialla, in modo da aprirsi alle visite guidate per singoli e gruppi ristretti e distanziati, in ottemperanza a tutte le prescrizioni normative e sanitarie.

Nel frattempo è disponibile sul sito centroculturapordenoneit e sui canali YouTube del Centro Cultura Pordenone una intensa intervista con l’artista Paolo Del Giudice, curata dal film maker Giorgio Simonetti: una ideale guida virtuale alle opere esposte che, spiega il curatore Giancarlo Pauletto, «non hanno un tono principalmente tragico, se non per sottinteso. Il tono generale mi pare quello della stupefazione – osserva ancora Pauletto – quasi che il pittore riviva i fatti in una sorta di incubo al quale si stenta a credere, e così spazi cose presenze assumono l’aria di fantasmi generati da un impensabile sonno della ragione. Del Giudice ha sempre avuto la capacità di far vivere le immagini: si tratti di volti, persone o architetture. E di far sentire la loro solida presenza e contemporaneamente la loro transitorietà».

Appena le visite in presenza saranno permesse l’accesso sarà gratuito, con prenotazione obbligatoria (cicp@centroculturapordenone.it) al Centro Iniziative Culturali Pordenone, cicp@centroculturapordenone.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!