La Japan Brass Ensemble si esibisce a Tavagnacco

7 Agosto 2019

Classe di tromba con il Maestro Kazuya Homma a Castellerio

TAVAGNACCO. Il pubblico sandanielese ha già potuto apprezzare la loro bravura. Ora sarà quello di Tavagnacco e dell’hinterland udinese a poter ascoltare dal vivo le musiche eseguite dal Music System Japan Brass Ensemble. Il progetto per la direzione artistica di Ottaviano Cristofoli che abbina alta offerta formativa, promozione del territorio e un ricco programma di concerti. Infatti, domani, 8 agosto, alle 20.45 farà tappa al Centro Civico di Tavagnacco in via della Madonnina.

Quattordici giovani professionisti provenienti dal Giappone, di giorno impegnati in corsi di alta formazione al seminario di Castellerio di Pagnacco insieme a molti altri studenti provenienti da Australia, Italia e Alpe Adria, si esibiranno in un concerto diretto dal Maestro Cristofoli, originario proprio di Tavagnacco, ma da anni in residenza a Tokyo dove ricopre il ruolo di prima tromba alla Japan Philharmonic Orchestra della capitale giapponese.

Classe di trombone con il Maestro Simone Candotto

L’ensemble è composto da trombe, corni, tromboni e tuba e sarà impegnato in un repertorio che spazia dalla musica tradizionale per ottoni, come quella di Giovanni Gabrieli, a degli arrangiamenti come quello per il Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini, fino a musiche originali per gruppi da camera per quintetti o per gruppi più grandi. Un’occasione molto rara per poter ascoltare una formazione orchestrale interamente composta da giovani giapponesi. Ma non solo, perché prima dell’esibizione l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco condurrà il pubblico alla scoperta dei cinque siti patrimonio mondiale Unesco del Friuli Venezia Giulia. L’intero progetto di Music System Italy, infatti, è organizzato da SimulArte in stretta sinergia con PromoTurismoFvg e i Giovani per l’Unesco e la collaborazione del Fogolâr Furlan di Tokyo.

A Castellerio, lo ricordiamo, sarà visitabile anche una mostra di strumenti musicali delle più prestigiose aziende del mondo che non hanno voluto mancare all’appuntamento portando in esposizione le proprie creazioni.

Tutti i concerti sono a ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!