La Giornata del Paesaggio con iniziative a Udine e a Trieste

12 Marzo 2017

Il Timavo a Duino

Da quest’anno il MiBact ha istituito la Giornata nazionale del Paesaggio, da celebrarsi ogni 14 marzo, al fine di richiamare il paesaggio quale valore identitario del Paese e trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela e lo studio della sua memoria storica costituiscono valori culturali ineludibili e premessa per un uso consapevole del territorio ed uno sviluppo sostenibile. Nell’ambito dell’iniziativa Soprintendenze aperte, lanciata a livello nazionale per la giornata del 14 marzo, la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del FVG, organizza incontri ed eventi per spiegare cosa si deve intendere con il termine “paesaggio”, per far conoscere l’attività che l’Ufficio svolge in relazione ai beni paesaggistici, per avvicinare i cittadini al complesso lavoro della tutela e contribuire a diffondere una consapevolezza più profonda e una sensibilità più informata del valore che il paesaggio ha nella vita di ognuno di noi.

UDINE – “La Tutela del Paesaggio nel Friuli Venezia Giulia” – Giornata studio a Palazzo Clabassi – via Zanon 22 – Ore 9.30. Obiettivo della giornata è stimolare la riflessione intorno al tema complesso del paesaggio espressamente richiamato dalla Costituzione come bene primario da tutelare. Molteplici gli interventi che vedono la presenza non solo di funzionari tecnici della Soprintendenza, ma anche di rappresentanti della Regione, dell’Università di Udine e dell’Università IUAV di Venezia.

TRIESTE – “Il paesaggio a Trieste. Dalla definizione alla tutela” – Incontro aperto – Palazzo Economo – Salone Piemontese – Piazza Libertà 7 – Ore 16. L’incontro, svolto in collaborazione con la Commissione per il paesaggio e la qualità urbana del Comune di Trieste e aperto a professionisti del settore ma anche semplici cittadini interessati, affronta specificatamente il tema dei provvedimenti di tutela paesaggistica che riguardano il territorio del Comune di Trieste. Si parlerà dell’iter procedurale da seguire in caso di interventi edilizi in zona soggetta a tutela e verranno delineate le nuove linee guida proposte dalla Commissione.

“L’area delle risorgive del fiume Timavo. Come l’uomo e la natura modificano il paesaggio” – Passeggiata guidata – ore 15, con ritrovo presso la Chiesa di San Giovanni in Tuba, Comune di Duino Aurisina. I Servizi Educativi della SABAP FVG – Settore Archeologia, propongono un percorso guidato attraverso una delle zone geografiche della provincia di Trieste che ha subìto nei secoli maggiori cambiamenti: l’area delle risorgive del fiume Timavo, presso San Giovanni di Duino. Si partirà dalle risorgive del Timavo, note sin da tempi remoti per l’impetuosità delle correnti, soffermandosi per una visita alla chiesa di San Giovanni in Tuba, che conserva i resti e le decorazioni di edifici sacri più antichi. Si proseguirà poi lungo il fianco del Monte Ermada, con alcune soste in punti particolarmente panoramici, fino alla tappa conclusiva: la Grotta del dio Mitra recentemente restaurata.

I programmi e i contenuti delle iniziative sono consultabili anche e con maggiori dettagli sul sito web della Soprintendenza all’indirizzo

http://www.sabap.fvg.beniculturali.it

Condividi questo articolo!