La giornalista Nellie Bly è il tema dei Colloqui in Abbazia

8 Ottobre 2019

MANZANO. Mercoledì 9 ottobre alle 18, nell’ambito della rassegna “I colloqui dell’Abbazia. Il viaggio della carta geografica di Livio Felluga”, andrà in scena nella sala della Palma della storica Abbazia friulana in comune di Manzano l’incredibile storia vera di Nellie Bly, giornalista d’assalto e di cuore.

La narrazione vedrà protagonisti Valerio Marchi (ideatore e narratore) e Alessandra Pergolese (letture), con gli intermezzi musicali di Diego Perotti. Saranno loro a raccontare l’avventuroso percorso di Elizabeth Jane Cochran, in arte Nellie Bly, pioniera del giornalismo d’inchiesta e investigativo sotto copertura e simbolo dell’emancipazione femminile. Dall’epopea di sei mesi in Messico ai viaggi negli inferni dei manicomi, dalle carceri e dalle case per donne perdute alle dolenti corrispondenze dal fronte russo e serbo nella Grande Guerra. La vita e il lavoro di Nellie Bly, convinta che la stampa dovesse sempre rendere nota ogni ingiustizia a difesa dei deboli, hanno avuto un unico riferimento etico riassunto così dalle sue parole: «Non ho mai scritto una parola che non provenisse dal mio cuore, e mai lo farò».

L’appuntamento si concluderà con un brindisi dei vini Livio Felluga, la cui etichetta, rappresentata da un’antica mappa del territorio, viaggia in oltre ottanta Paesi nel mondo. La rassegna, promossa dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo e dall’azienda Livio Felluga, è realizzata in collaborazione con MiBAC, Biblioteca Statale Isontina, Associazione culturale Vigne Museum e il Comune di Manzano.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!