La Festa della Poesia chiude con concerto e premiazione

23 Marzo 2018

TRIESTE. A chiudere la Festa della Letteratura e della Poesia, organizzata dall’Associazione Poesia e Solidarietà, sarà sabato 24 marzo alle 17 un appuntamento musicale, il “Concerto per Gasparina e Rainer Maria”, in programma nella Sala dei Cavalieri del Castello di Duino. Il concerto sarà preceduto, alle 16, dalla premiazione del contest fotografico “La Casa Carsica”, organizzato alla Casa Rurale di Duino dal Comune in collaborazione con il Lions Club di Duino.

Marina Silvestri

Rainer Maria Rilke nelle Elegie duinesi parla della poetessa Gaspara Stampa come di colei che in assoluto ha saputo cantare il sentimento amoroso. Da qui l’idea di creare un dialogo recitato e musicale. Silvio Donati, compositore e pianista che nella sua produzione ha spaziato dal jazz alla musica antica, ha composto alcuni brani per pianoforte, viola e fagotto ispirati ad alcune Rime della Stampa e ad alcuni passi delle Elegie, scelti dalla scrittrice Marina Silvestri. La voce di Gasparina è affidata all’attrice Marisandra Calacione, quella di Rilke all’attore Adriano Giraldi. La poesia di Gasparina, donna del Rinascimento, libera e passionale, è messa a confronto con la poesia di Rilke, interprete della spiritualità moderna europea e della sua crisi, creando un montaggio per assonanze e temi, un dialogo fra stagioni culturali, sensibilità, temperamenti diversi, ma intimamente legati da un non dissimile tormento esistenziale e struggimento sentimentale. Ingresso libero.

Silvio Donati, pianista, diplomato al Conservatorio di Trieste, specializzatosi a Darmstadt e a Bayreuth ha iniziato giovanissimo la carriera concertistica e compositiva che lo ha portato in numerosi Stati europei e in Nord America. Ha suonato con i maggiori musicisti jazz contemporanei; è autore di colonne per il cinema, di musiche di scena per il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e per programmi radiofonici e televisivi della Rai; ha collaborato con il Festival Ingeborg Bachmann di Klagenfurt e per il Mittelfest di Cividale. Nelle sue composizioni l’antico incontra il moderno. Numerosi i compact disc pubblicati.

Silvio Donati

Marina Silvestri, giornalista e scrittrice, l’attività professionale legata all’informazione e ai programmi radiotelevisivi della Rai. Ha pubblicato testi di narrativa e saggistica, con particolare attenzione al mondo culturale legato a Trieste. Fra questi i romanzi La memoria innanzi e Ambraverde, la biografia di Aurelia Gruber Benco e la recente indagine storica Lassù nella Trieste asburgica. La questione dei regnicoli e l’identità rimossa.

Marisandra Calacione, attrice e regista. Diplomata all’Accademia d’arte drammatica di Trieste, fa il suo ingresso in RAI nel ’69 , alternando la sua attività in compagnie private in tournèe per l’Italia, nel Teatro Stabile Regionale, nella Compagnia del Dramma Italiano di Fiume. Assunta in RAI nel ’76 ci rimarrà fino al 2010 interpretando sceneggiati radiofonici a diffusione nazionale e realizzandone, come regista, alcune centinaia. Ha al suo attivo la lettura integrale di alcuni romanzi ( Il gelso dei Fabiani-Seppellire i morti-Materada) . Per 15 anni ha preso parte, come attrice e come regista al “Teatro a leggio” a cura degli “Amici della Contrada”. Ha ideato e realizzato spettacoli per il Museo Revoltella e quello, alla Sala Tripcovich, in occasione dei festeggiamenti per i 75 anni di Radio Trieste.

Adriano Giraldi, formatosi alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, ha debuttato al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia nel 1981. In seguito ha lavorato a Roma nel Teatro Stabile diretto da Luigi Squarzina, a Veneto Teatro, a Bologna con la cooperativa Nuova Scena diretta da Leo de Berardinis e con altri teatri di produzione sul territorio nazionale. Successivamente rientra a Trieste al Rossetti e alla Contrada. Collabora assiduamente dal 1984 con la Rai, prima nella sede di Roma e poi in quella del Friuli Venezia Giulia, con sceneggiati radiofonici e doppiaggi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!