La domenica di Green Carnia è fatta di visite e musica

3 Luglio 2021

Tre Allegri Ragazzi Morti

CERCIVENTO. Una domenica tutta da gustare per il gran finale di Green Carnia Fest domani, 4 luglio, nel comprensorio del Monte Zoncolan, grazie al filo rosso che unisce i Comuni di Cercivento, Ovaro, Paluzza, Ravascletto e Sutrio in una grande festa per lo sviluppo sostenibile: cinque comuni e una celebre montagna per vivere, conoscere e riflettere sulle sfide del territorio, per costruire una nuova progettualità capace di valorizzare il capitale umano e naturale della Carnia.

L’appuntamento è innanzitutto alle 8.45 a Paluzza, all’Albergo diffuso La Marmote, con la Dimostrazione e approccio all’arrampicata. Alle 12 ci si sposta a Ravascletto (Troi dai Sbilfs), dove è in programma la Passeggiata con raccolta erbe e picnic nel prato. Alle 14 nell’albergo diffuso Zoncolan di Ovaro un’iniziativa dedicata agli sportivi ma anche agli appassionati dei sapori, tipici, l’attività e-Bike in malga con degustazione. E alle 16 prenderà il via a Cercivento la visita guidata della Bibbia a cielo aperto: mosaici, murales, affreschi, sulle pareti di edifici pubblici e privati, nelle vie e nelle piazze del centro storico, hanno trasformato un piccolo paese di montagna in “Una Bibbia a Cielo Aperto”. La Sacra Scrittura, in lingua italiana e friulana, diviene percorso culturale e di riflessione spirituale, a disposizione di turisti e di tutti coloro che vogliano scoprirne la bellezza.

Cercivento – Bibbia a cielo aperto

Green Carnia Fest si concluderà alle 15, al parcheggio Enzo Maro dello Zoncolan – Sutrio, con il concerto dei Tre Allegri Ragazzi Morti, preceduti da The Sleeping Tree. E’ l’evento musicale speciale di Green Carnia Fest, un saluto al pubblico e a tutti i visitatori della Carnia sulle note dei Tarm. Preceduti da The Sleeping Tree, i Tre Allegri Ragazzi Morti torneranno in scena per un recital ad alta quota e di alta suggestione, incorniciato dalle montagne e dai colori del cielo estivo della Carnia. Dopo la partecipazione di Davide Toffolo al Festival di Sanremo 2021 ospite degli Extraliscio e la partecipazione dei Tre Allegri Ragazzi Morti al Concerto del Primo Maggio di Roma con la canzone Bengala, contenuta nel loro ultimo album Sindacato dei Sogni, la band friulana torna in tour dal vivo. Venticinque anni di musica, indipendenza e avventure, più di 1.500 concerti, dischi, fumetti, maschere, disegni, sogni e un’etichetta (La Tempesta) che ha dato voce a tantissimi nuovi artisti: i Tre Allegri Ragazzi Morti riportano la gioia delle loro performance live, con nuovi travestimenti e canzoni provenienti dal loro vastissimo repertorio che spazia dal rock al reggae, senza soluzione di continuità.

Ancora domani si potranno visitare le mostre Zoncolan save the ski, la Mostra di sci antichi e Presepe di Teno a Sutrio, il Museo della Grande Guerra a Paluzza e Riflessi / Arte in natura ed. 2021 a Ovaro. Si terranno inoltre visite guidate all’azienda Woonik di Sutrio, alla Cooperativa Taviele di Cercivento, alla Segheria F.lli de Infanti di Ravascetto, all’Albergo Diffuso Zoncolan di Ovaro e 921 Zovello – Emozioni gastronomiche di Zovello. Cinque comuni e una celebre montagna per vivere, conoscere e riflettere sulle sfide del territorio, per costruire una nuova progettualità capace di valorizzare il capitale umano e naturale della Carnia. Green Carnia Fest è promosso dalla Proloco di Sutrio con il supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, di PromoturismoFVG, della Comunità montana della Carnia e di Fondazione Friuli.

Info e dettagli: www.greencarniafest.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!