“La chitarra è donna” e lo saranno anche le interpreti

20 Giugno 2021

Giulia Ballarè

PORDENONE. La chitarra è donna: una rassegna tutta al femminile dedicata alle virtuose della chitarra classica nella rassegna proposta dalla Segovia Guitar Week, che nell’edizione di quest’anno ha scelto di presentare quattro artiste: Giulia Ballaré, Eleonora Perretta, Sara Celardo, Cristina Galietto. La rassegna, giunta alla sua VII edizione, e promossa dalla Segovia Guitar Academy di Pordenone, in collaborazione con il Comune e la Cooperativa Polinote, si tinge di rosa grazie alla scelta della direzione artistica di mettere in luce l’aspetto femminile della chitarra.

Eleonora Perretta

L’evento, nel programma di “Estate in città”, avrà luogo al Convento di San Francesco, e inaugurerà il primo appuntamento della settimana chitarristica lunedì 21 giugno alle 19, con il concerto della novarese Giulia Ballaré, artista pluripremiata a livello internazionale, che proporrà un programma che intreccia sapientemente le atmosfere suadenti della musica spagnola a cavallo tra XIX e XX secolo con l’intensità espressiva delle composizioni provenienti dai paesi dell’America latina.

Sara Celardo

Nel secondo incontro, mercoledì 23 giugno alle 19, si esibirà la talentuosa chitarrista napoletana Eleonora Perretta, già premiata in numerosi concorsi nazionali e internazionali. Il suo recital spazierà dal repertorio tardo barocco di Bach e Scarlatti fino ad arrivare alle sonorità contemporanee della “Sonata” di Leo Brouwer. Una giovanissima per il terzo appuntamento: Sara Celardo, in calendario venerdì 25 giugno alle 19, a sua volta in possesso di un curriculum ricco di successi. Il suo programma, che sarà aperto dalla celeberrima “Ciaccona” di Johann Sebastian Bach, si dipanerà attraverso diverse epoche incentrandosi sul Capriccio, tipo di composizione musicale piuttosto mutevole.

Cristina Galietto

Sabato 26 giugno, alle 19, serata dedicata allo stage: “La città delle mille corde”, il concerto di tradizione ormai consolidata, che fungerà da vetrina per i giovani studenti di chitarra provenienti da diverse scuole musicali che hanno frequentato il laboratorio intensivo curato dalla Segovia Guitar Academy, e che sotto la direzione della Maestra Angela Tagliariol, offrirà l’esecuzione di alcune celebri colonne sonore televisive e cinematografiche. A chiudere la rassegna, domenica 27 giugno, ore 19 al San Francesco, la musicista Cristina Galietto, che ha all’attivo numerosi concerti in tutta Europa, e che dopo l’introduzione di due Sonate di Domenico Scarlatti, si cimenterà in alcune delle pagine più significative scritte per chitarra, a firma di celebri autori come Paganini, Tansman e Rodrigo.

Condividi questo articolo!