La Brexit, Biden e l’Europa: Barbara Serra a R-evolution

10 Dicembre 2020

Barbara Serra

PORDENONE. Che pianeta sarà, quello orfano di Trump dopo la vittoria democratica negli Usa? Da Londra, e con il valore aggiunto di una sensibilità giornalistica attenta alla questione medio-orientale, la giornalista Barbara Serra, da quindici anni voce e volto di Al Jazeera English, indaga per R-evolution gli scenari 2021 e le implicazioni della presidenza Biden sugli equilibri futuri in Europa, Asia, Africa. Proprio nei giorni in cui si gioca il futuro dei rapporti fra Europa e Regno Unito in conseguenza degli effetti Brexit, R-evolution ci proietta nell’attualità più scottante dell’ultimo miglio per il faticoso accordo fra le parti in gioco: alternativa molto concreta è l’uscita della Gran Bretagna nel segno del “no deal”.

Appuntamento quindi venerdì 11 dicembre, come sempre dalle 18 sul sito e sulla pagina Facebook del Teatro Verdi di Pordenone, con il quinto intervento di R-evolution Digital edition 2020: “Biden, Boris e la Brexit: il futuro della relazione speciale anglosassone” titola l’analisi che Barbara Serra offrirà in esclusiva al pubblico di R-evolution. Sarà anche l’occasione per esplorare il sentiment del Regno Unito in vista del distacco definitivo dalle istituzioni europee, e le prospettive per gli italiani che vivono o che vorranno muoversi verso la Gran Bretagna per soggiorni brevi, ma anche di studio e lavoro.

R-evolution. Cronache dal futuro del mondo è il format di Lezioni di storia del nostro tempo promosso dal Teatro Verdi Pordenone a cura dell’Associazione Europa Cultura, interamente dedicato al “Turnover” nel pianeta virale. La Digital Edition 2020 trova il sostegno dell’ufficio EuropDirect del Comune di Pordenone e di web partner Esploratori Culturali Cgn e ha il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia. Tutti gli interventi saranno poi recuperabili sul canale YouTube del Teatro Verdi Pordenone.

Barbara Serra dal 2006 conduce il Tg serale per Al Jazeera English, il canale in lingua inglese del gruppo televisivo arabo Al Jazeera. Ha 20 anni di esperienza presso i maggiori canali all-news internazionali e ha prodotto reportage da tutta Europa, Washington Dc e dal Medio Oriente, dove ha preparato vari servizi da Israele, la Cisgiordania e Gaza. Collabora spesso con media italiani, fra il quali la Rai, La7 e Huffington Post Italia. Nel 2019 è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere della Stella d’Italia per meriti speciali nel giornalismo e per la promozione di una narrazione più completa di problematiche delicate e spesso controverse. Ha iniziato la sua carriera nel 2000, alla sede generale della Bbc a Londra come collaboratrice per Bc Radio 4 e collaboratrice/reporter per Bbc London Tv News. Nel 2005/2006 ha condotto il Tg per Channel 5, diventando la prima anchorwoman di Tg non di madre lingua inglese sulla televisione britannica.

Condividi questo articolo!