Jazz & Wine Trieste propone tre raffinati concerti

29 Dicembre 2019

Dena DeRose

TRIESTE. Concerti live internazionali, degustazioni, cene a tema e incontri con i produttori in uno dei luoghi più esclusivi e storici della città di Trieste. Il Berlam Coffee Tea & Cocktail, realtà inserita nell’appena nato Hotel DoubleTree by Hilton Trieste, si trasforma in un vero e proprio Jazz Club per una serie di eventi che valorizzano il connubio tra musica, vino e territorio.

Gennaio 2020 apre le porte alla prima edizione di Jazz & Wine Trieste @ Berlam Coffee Tea & Cocktail, una rassegna nata con lo scopo di valorizzare il connubio tra musica live internazionale di alto profilo, eccellenze enologiche locali e ambienti storici e di charme. I concerti e le degustazioni saranno ospitati negli esclusivi interni del nuovo Hotel DoubleTree by Hilton in Piazza della Repubblica a Trieste: musica e vino diventeranno così la chiave per scoprire le bellezze del territorio.

Gli eventi sono parte dell’iniziativa Jazz & Wine Experience, che con la direzione artistica di Michela Parolin punta a coniugare musica, vino e storia del territorio. Saranno organizzati a Trieste, a Venezia e Bologna, in jazz club davvero speciali, all’interno di palazzi storici delle città: l’ex palazzo Ras a Trieste, sede del nuovo Hotel DoubleTree by Hilton, l’Hotel Bauer Palazzo a Venezia e il Camera Jazz & Music Club di Palazzo Isolani a Bologna. Ad accomunare le tre strutture è il prestigio dal punto di vista storico e turistico e lo stretto legame con il territorio: sono luoghi che diventano parte di un programma in cui la musica jazz internazionale si sposa con i profumi e le note di cantine prestigiose, per un’esperienza culturale esclusiva.

I tre appuntamenti in programma per l’edizione invernale di Jazz & Wine Trieste saranno organizzati una volta al mese, la domenica, nella fascia oraria dell’aperitivo, per favorire la partecipazione non solo degli ospiti dell’hotel ma anche del pubblico esterno e dei turisti. I concerti, con musicisti di fama internazionale, saranno preceduti dalla presentazione dei vini della cantine Jermann (Collio Friuli Venezia Giulia), Villa Russiz (Collio Friuli Venezia Giulia), e Serafini & Vidotto (Veneto). Dopo il concerto sarà possibile cenare al Novecento Restaurant Trieste, con un menù a tema in perfetto stile Jazz & Wine.

IL PROGRAMMA

Jim Rotondi

Jazz & Wine Trieste aprirà domenica 5 gennaio alle 19.30, con un concerto dedicato ai grandi standard della musica jazz, magistralmente interpretati dal quartetto della newyorkese pianista e cantante Dena DeRose, definita dai critici e dal pubblico una delle più grandi voci e interpreti del jazz internazionale. Considerata “la più creativa e avvincente cantante-pianista da Shirley Horn” (Joel Siegel, Washington City Paper), Dena DeRose, per il suo ruolo nella storia del jazz, rientra in quella tradizione di pianiste-cantanti che va da Shirley Horn appunto, Carmen McRae e Betty Carter fino a Diana Krall. E’ la performer ideale nella dimensione del jazz club, grazie alla sua capacità di combinare versatilità e vitalità con misura e buon gusto. Arriverà direttamente da Umbria Jazz Winter, per un concerto dedicato ai grandi standard della musica jazz magistralmente interpretati dal suo quartetto, composto da due bravissimi musicisti italiani (Piero Odorici al sassofono e Paolo Benedettini al contrabbasso) e dal talentuoso batterista newyorkese Anthony Pinciotti. Il concerto sarà associato alla degustazione dei vini della storica cantina Jermann di Dolegna del Collio, che presenterà le eccellenze produttive del Collio Friulano e proporrà per la serata il proprio Chardonnay, prodotto di eccellenza della produzione Jermann.

Si proseguirà domenica 16 febbraio alle 19.30 con il quintetto del newyorkese Jim Rotondi, trombettista di fama mondiale accompagnato da Andy Watson alla batteria e dagli italiani Renato Chicco al pianoforte, Aldo Zunino al contrabbasso e Piero Odorici al sax. Il suono, l’anima, il senso dello swing di Rotondi saranno gli ingredienti di un concerto che racconta la storia del jazz, dall’immenso songbook americano fino all’hard bop, di cui Rotondi è uno dei massimi esponenti viventi. Nella sua importante carriera artistica ha registrato con una schiera di stelle del jazz, tra cui la grande band di Ray Charles. Protagonista, oltre alla musica, sarà la Fondazione Villa Russiz di Capriva, altra realtà rappresentativa della storia e delle eccellenze del Collio Friulano, di cui si potranno degustare i vini eleganti, minerali e di grande piacevolezza. Per la serata proporrà il grande cru bianco Sauvignon De La Tour dedicato al conte Theodor De la Tour, fondatore della cantina.

Bob Sheppard

A chiudere quest’edizione invernale di Jazz & Wine Trieste sarà, domenica 8 marzo alle 19.30, il trio newyorkese del grande sassofonista Bob Sheppard, accompagnato da Josh Ginsburg al contrabbasso e Anthony Pinciotti alla batteria. Il repertorio comprende standard jazz della tradizione e brani originali, eseguiti in una perfetta comunicazione tra artisti e pubblico, caratteristica preponderante dello stile del trio. Bob Sheppard è uno tra i più richiesti sassofonisti della scena jazzistica internazionale e vanta collaborazioni di massimo livello, sia nell’ambiente jazz che pop, come Freddie Hubbard, Mike Stern, Randy Brecker, Horace Silver, Manhattan Transfer, Burt Bacharach, Kurt Elling, Diane Reeves, solo per citarne alcuni. Il concerto sarà accompagnato dai vini della cantina Serafini e Vidotto di Nervesa della Battaglia, realtà produttiva di grande tradizione e prestigio. Sono vini che denotano passione e serio lavoro, entusiasmo, impegno e costanza: non è un caso che Serafini & Vidotto abbia dato vita al Rosso dell’Abazia, un vino che ha segnato la storia enologica d’Italia. Si potrà degustare insieme a Phigaia, Incrocio Manzoni e Recantina.

Costi: Concerto € 15 compreso calice di benvenuto. Al termine del concerto gli ospiti potranno cenare al Novecento Restaurant Trieste con proposta “Menù Jazz & Wine” e sconto 20% sul menù à la carte.

Organizzazione: Jazz & Wine Experience – Michela Parolin Produzione e direzione artistica Mob: 393 0318595 info@jazz-wine.com |

Instagram JazzAndWineExperience | Facebook jazzandwineexperience/

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!