Jazz & Wine della domenica (nel ricordo di Paolo Burato)

23 Ottobre 2021

Nik Bärtsch con la sua band, Ronin (Foto Jonas Holthaus)

CORMONS. Quarta giornata per il Festival Jazz & Wine of Peace, domenica 24 ottobre e c’è grande attesa per il concerto delle 21:30, al Teatro Comunale di Cormòns, che ospita il pianista svizzero Nik Bärtsch, con la sua band, Ronin e la loro musica decisamente originale, fatta di equilibri e tensioni, di rapporti tra Oriente e ambiente metropolitano, che rende tributo ai grandi minimalisti: funk, musica classica contemporanea e suoni dalla musica rituale giapponese si fondono.

Non sarà però una giornata come le altre per gli organizzatori. Il Circolo Controtempo, infatti, saluta Paolo Burato, “storico collaboratore del festival, che ieri ci ha lasciato. Un grande appassionato di jazz, un amico di cuore, compagno di tante edizioni di Jazz & Wine of Peace Festival”.

RalphTowner

La serie di concerti si aprirà già allle 11, a Villa Codelli di Mossa, con il concerto del violinista Emanuele Parrini, considerato tra i maggiori rappresentanti del suo strumento sulla scena del jazz moderno che si esibisce con Beppe Scardino al sassofono e basso clarinetto, Giovanni Maier al contrabbasso, Andrea Melani alla batteria. Alle 15, a Vipolže, il concerto del chitarrista e pianista statunitense Ralph Towner, musicista dalla grande capacità compositiva sviluppata ai margini del jazz, in aperta ispirazione attinta dalle culture più diverse. Un artista di raro virtuosismo e creatività ma in grado di incantare il pubblico con composizioni ricche di straordinario lirismo e cantabilità. Villa Attems Certozza de Postcastro (Lucinico) ospita alle 17:30, il concerto “Helveticus” che vede protagonisti il batterista Daniel Humair, il trombettista Samuel Blaser, il contrabbassista Heiri Känzig. Un trio eclettico capace di stimolare un’alchimia di melodie robuste e ritmi a incastro che trasformano il suono in momenti di pura poesia.

Humair – Kaenzig – Blaser

Tre gli appuntamenti di Jazz & Taste che prevedono concerti e degustazioni: il primo alle 13 all’Azienda Agricola Polje di Cormons, con il concerto del pianista Renato Chicco, musicista di fama internazionale originario di Isola, in Slovenia, che per l’occasione si esibisce all’organo Hammond. Alle 15, tappa a Borgo Conventi, a Farra d’Isonzo, dove la sassofonista Sophia Tomelleri si esibisce con il bassista Alex Orciari. Alle 19:30 all’Enoteca di Cormons, con I Colori del Jazz: Verde, l’artista, musicista e lettore Oreste Sabadi propone ai partecipanti una performance musicale e pittorica con interventi al clarinetto, letture ad alta voce, ambientazione sonora, improvvisazione pittorica.

Doppio appuntamento con i concerti aperitivo di Round Midnight: musica e gusto nei locali di Cormons. Alle 18:30, all’Osteria Ristorantino “in Taberna”, Jay Tommasini Trio in concerto: alle 19, la cantante e chitarrista Emma Gustafson si esibisce all’Enoteca di Cormons, ispirandosi al suo il folk americano e irlandese

Biglietti su Vivaticket . Info: +39 3516112644 / ticket@controtempo.org
www.controtempo.org

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!