Jazz in Pescheria con un trio esplosivo e conturbante

6 Giugno 2022

Oliphantre

PORDENONE. Nuovo, atteso appuntamento con l’estate “in Pescheria” che il Teatro Verdi di Pordenone sta proponendo al suo pubblico nella nuova arena estiva di Piazzetta Pescheria. Dopo l’accoglienza calorosa della prima serata, prosegue martedì 7 giugno la rassegna “Open Jazz”, intensa serie di concerti nel segno del grande jazz internazionale firmata dal clarinettista, sassofonista e compositore Francesco Bearzatti, in collaborazione con il consulente musicale del Verdi Maurizio Baglini.

Sul palco alle 21 la formazione degli Oliphantre, progetto esplosivo, conturbante e romantico, che mette in dialogo Francia e Italia. La cantante Leila Martial, astro del jazz francese, si muove agilmente in un magma sonoro ricco di contaminazioni, dove testo e musica, si fondono per disegnare un paesaggio astratto ma saldamente ancorato alla terra, accompagnata da due dei nomi più interessanti del nuovo jazz italiano, il chitarrista romano Francesco Diodati – stabile collaboratore di Enrico Rava – e il batterista toscano Stefano Tamborrino, leader con lo pseudonimo Don Karate e richiestissimo sideman che annovera fra le sue collaborazioni Gianluca Petrella, Louis Cole (Knower), Dave Binney e Stefano Bollani.

Tre artisti che con il loro carisma portano sul palco un mix di testi e musica tra hip hop, sferzanti linee rock e punk, groove funky e melodici lirismi. Improvvisazione volta a dare vita a una musica nuova e coinvolgente, che ha il sapore dello sconosciuto. A ogni concerto la cantante Leïla Martial trasforma la sua voce e la sua teatralità in energia positiva e forti emozioni. Lontana dallo scat e dalla vocalità jazz tradizionale, il suo è un linguaggio unico e originale che la porta verso un jazz dall’anima moderna. Testi e musica si fondono per dare vita a una ricerca interiore alla volta di quell’immaginario sonoro che sbaraglia i tentativi di spiegazione razionale. I tre musicisti si muovono agevolmente nel terreno del jazz e delle sue più imprevedibili contaminazioni e sono fra i più richiesti leader e sideman in ambito Europeo.

Prossimo appuntamento martedì 14 giugno con gli Unscientific Italians, una formazione di 11 elementi che al suo esordio discografico, ha vinto il Top Jazz Italia 2021 come miglior gruppo dell’anno.

Biglietti e Abbonamenti: www.teatroverdipordenone.it – tel 0434 247624.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!