Itinerari nella Grande Guerra

23 Febbraio 2021

RAGOGNA. Il Museo della Grande Guerra di Ragogna rammenta le prossime escursioni storiche, sabato e domenica prossimi.

Sabato 27 febbraio, ritrovo alle 9:30 al posteggio del Sacrario di Redipuglia: visita ai graffiti del Monte Sei Busi (Carso), da quota 118 al Valloncello di Vermegliano, nell’ambito del programma “Riscoprire la Grande Guerra” organizzato dall’associazione Sentieri di Pace. C’è la possibilità di fruire dell’escursione sia nella modalità “turistica-facile” di 2 ore e 30, sia nella modalità di approfondimento (per escursionisti più esperti, fuori sentiero sul Carso) di circa 6 ore. Ovviamente le prime 2 ore e 30 di percorso sono comuni alle due modalità. Prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti: info@prolocofoglianoredipuglia.it | 346 176 1913.

Domenica 28 febbraio, ritrovo alle 9 a Braulins (Comune di Trasaghis), al posteggio in riva al Tagliamento. Escursione Da Braulins all’Osservatorio del Monte Brancot, nell’ambito del calendario escursioni Grande Guerra dell’Ecomuseo Val Del Lago. L’escursione, molto interessante anche sul piano panoramico, è riservata a escursionisti aventi buon allenamento/forma fisica (900 m dislivello). Prenotazione obbligatoria alla mail info@grandeguerra-ragogna.it o scrivendo a What’sup / telefono 347 305 97 19.

Le successive escursioni storiche sono fissate per:
– Sabato 6 marzo: Dal Ponte di Cornino all’Altopiano di Monte Prat e al campo di battaglia di San Rocco (Forgaria nel Friuli)
– Domenica 7 marzo: Le difese austro-ungariche e lo scenario della Val Rosandra (escursione storica + camminata meditativa)
– Sabato 13 marzo: L’osservatorio del Re: il Monte Quarin (Cormons).
– Domenica 14 marzo: Le postazioni dell’artiglieria italiana sul Col del Sole (Trasaghis)

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!