Itinerari nella Grande Guerra

12 Gennaio 2021

RAGOGNA. A cura del Museo della Grande Guerra di Ragogna riprendono le camminate storiche all’aperto sui luoghi della Grande Guerra (mentre rimane ancora tutto chiuso per quanto concerne Museo, eventi e attività culturali). L’escursione storica prevista per Domenica 17 gennaio, con ritrovo alle 10 al posteggio del Castello di San Pietro di Ragogna, è dedicata ai siti storici inediti del Monte di Ragogna (versante sud-occidentale), lungo percorsi in parte diversi da quelli segnati.

La prenotazione è obbligatoria nel rispetto delle misure anticovid, così come portare la mascherina e il rispetto delle regole di distanziamento durante la camminata. Il numero dei partecipanti è limitato, in caso di esubero delle prenotazioni di provvederà a riorganizzare l’escursione. Per prenotare o chiedere chiarimenti info@grandeguerra-ragogna.it o inviare un messaggio a 347 3059719.

L’itinerario porta sul campo di battaglia che, fra il 30 ottobre e il 1° novembre 1917 durante la ritirata di Caporetto, vide il sacrificio della Brigata “Bologna”. Seguendo sentieri inediti, alla luce della documentazione militare, della memorialistica e dei carteggi prodotti dai servizi di spionaggio austro-ungarici, si individueranno i caseggiati di San Pietro fulcro dei combattimenti, si visiteranno i nascosti ma importanti trinceramenti del versante sud-ovest del Monte e si giungerà al luogo dove negli anni 1911-12 l’Esercito italiano aveva iniziato la costruzione di un forte rimasto incompiuto. Infine, tornando sul sentiero storico, si toccherà l’appostamento “Ragogna Bassa” e i punti panoramici della cresta per rientrare al posteggio lungo la mulattiera di arroccamento “Las Cengles”.

ITINERARIO: Castello – San Pietro – Vallone di Rio Mordaro – Trinceramenti versante sudovest Monte di Ragogna – Ragogna Bassa – Forte incompiuto di Quota 482 – Cresta panoramica del Monte di Ragogna – Mulattiera Las Cengles.
DURATA COMPLESSIVA (soste incluse): ore 6 circa.
DIFFICOLTÀ ED EQUIPAGGIAMENTO: escursionistiche, necessitano scarponi, abbigliamento da trekking, torcia e pranzo al sacco.
ESPERTO SPECIALIZZATO: dott. Marco Pascoli.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Euro 10 per persona (una quota per abbonati) – gratis under 18 accompagnati.

Condividi questo articolo!