Itinerari della Grande guerra

29 Giugno 2018

RAGOGNA. Il Museo della Grande guerra di Ragogna ha organizzato per domenica 1° luglio l’escursione storico-naturalistica sul Monte Chila (Val Resia) e successiva visita della Sezione tematica “La Grande Guerra in Val Resia” e del centro visite naturalistico a Lischiazze. Ritrovo alle 8:30 presso il Centro visite.

Sulla lunga cresta erbosa che divide la Val Resia dalla Valle Uccea, il panoramico dosso del Monte Chila emerge in posizione centrale e dominante. Da qui, nei primissimi frangenti della Grande Guerra, gli alpini del Battaglione “Val d’Ellero” mossero lungo la cresta che culmina sul Monte Guarda, inaugurando il primo sbalzo offensivo. Nella fase centrale del conflitto, il Chila fu trasformato in un caposaldo d’artiglieria, mentre l’intera dorsale venne fortificata con trinceramenti arretrati. Durante la battaglia della Val Resia, proprio sul Chila rimase arroccata la 5^ Compagnia alpina del Battaglione “Ceva”, destinata a ottenere l’onore delle armi dalle truppe austro-ungariche.

DIFFICOLTA’: Escursionistiche. Sono necessari: allenamento escursionistico, abbigliamento e calzature da trekking, torcia elettrica, pranzo al sacco e acqua. Durata ore 7:00 (soste incluse), dislivello circa 600 metri complessivi.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15 a persona (gratis per i ragazzi sotto i 18 anni); due quote per gli abbonati (possibilità di abbonarsi su pacchetto di 5 visite alla partenza). Iscrizione alla partenza. Altre informazioni: tel. 347 30 597 19 – info@grandeguerra-ragogna.it

Condividi questo articolo!