Israele, i palestinesi, le armi: un libro alla Friuli

12 Ottobre 2017

UDINE. Sabato 14 ottobre alle 11 lo scrittore, antropologo e coordinatore dell’ICAHD (Israeli Committee Against House Demolitions) Jeff Halper presenterà alla libreria Friuli (Udine, via dei Rizzani, 1) il suo nuovo libro “La guerra contro il popolo. Israele, i palestinesi e la pacificazione globale” della casa editrice Edizioni Epoké.

Come può Israele sostenere mezzo secolo di occupazione sui palestinesi? Questa è la prima domanda del saggio, seguita da altre altrettanto provocatorie. Negli anni sono state proposte numerose spiegazioni all’egemonia israeliana, tutte comunque riconducibili a quella che Halper definisce l’industria della pacificazione globale. I sistemi globali di controllo trovano infatti un supporto decisivo nella produzione e nell’impiego di nuove armi, sviluppate in laboratori all’avanguardia grazie a finanziamenti miliardari pubblici e privati. La fusione di genetica, nanotecnologia e robotica ha creato nano guerrieri letali, autoreplicanti e dotati di un’avanzata intelligenza artificiale: è un settore leader della ricerca militare, ma l’opinione pubblica, attivisti e pacifisti compresi, ne conosce tutte le implicazioni?

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!