Isonzofront, docufilm sulla Grande guerra a èStoria

19 Maggio 2016

GORIZIA. Anteprima a èStoria 2016 – XII Festival internazionale della storia – per ISONZOFRONT – La mia storia (2016), docufilm di Massimo Garlatti-Costa, prodotto da Raja Films con il sostegno del Fondo Regionale per l’Audiovisivo del FVG e la collaborazione della Sede Rai del Friuli Venezia Giulia, della Cineteca del Friuli e dell’Archivio Diaristico Nazionale. La proiezione, venerdì 20 maggio alle 20 in Sala Verdi, Palazzo De Bassa, passaggio Edling 2, sarà introdotta dal regista Garlatti-Costa. Saranno presenti per la Rai regionale il direttore Guido Corso e il responsabile struttura di programmazione italiana Cristiano Degano.

ISONZOFRONTAttraverso le testimonianze dei soldati italiani e austroungarici ma anche dei civili, uomini, donne e bambini, Isonzofront racconta gli anni della prima guerra mondiale sul fronte dell’Isonzo. Le diverse storie presentate sono tutte ricavate da testimonianze dell’epoca: lettere, racconti e diari manoscritti dell’Archivio Diaristico Nazionale. Come una Spoon River Anthology della Grande Guerra, gli attori che interpretano i protagonisti raccontano direttamente “in camera” le esperienze vissute, supportati e accompagnati dai contributi degli storici e dalle immagini d’archivio. Le vicende di ognuno sono espresse con le parole di chi le ha vissute, una narrazione che grazie agli attori riprende vita e torna ad appartenere a un volto, a uno sguardo.

I filmati d’epoca fanno tutti parte del consistente fondo della Cineteca del Friuli sulla prima guerra mondiale mentre le immagini fotografiche provengono da numerosi archivi, locali ed europei. Intervengono gli storici Matteo Ermacora, Chiara Fragiacomo, Nicola Maranesi, Giovanna Marselek, Gianfranco Martina, Marco Pascoli e Giacomo Viola.

Dopo l’anteprima goriziana e prima di cominciare il tour che avrà fra le prime tappe il Cinema Sociale di Gemona, Isonzofront sarà trasmesso nei programmi a diffusione regionale, sul terzo canale Rai, domenica 22 maggio alle ore 9.30.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!